Siamo all’epico nel Morning Show di Radio Globo: Roberto Marchetti accompagna gli indagatori del paranormale (Video)

Decisamente è qualcosa di epico la puntata di questa mattina del Morning Show di Radio Globo. Roberto Marchetti è passato dal quasi gabbio di un paio di giorni fa – si è conclusa anche legalmente la questione legata alla vicenda degli infermieri con un non luogo a procedere – alla struttura con all’interno delle presenze presso la quale si è principalmente svolta la puntata odierna. Ricordiamo che qualche giorno fa c’era stato un sopralluogo, nel quale Roberto era stato letteralmente prima nominato e poi invitato ad abbandonare la casa. Roba che caro Grande Fratello, levati proprio.

Già, perché Marchetti quest’anno voleva documentare il paranormale, quindi questa volta nessuna escape room, nessun gioco di ruolo, nessuno strano maggiordomo e niente urla disumane da parte di Federica De La Vallée, rimasta in studio. Quanto accaduto oggi fa sembrare Squid Game la versione coreana dei Cesaroni.

Ad accompagnare Marchetti nella struttura abbandonata e infestata, un ospedale-orfanotrofio in provincia di Rieti, è stato Damiano, lo scettico. Per le riprese è stato presente Davide Mannone. Con i conduttori della radio c’erano gli esperti della materia: la squadra dei Ghost Finders e quella della famiglia del paranormale. Una volta nella struttura, Damiano – l’inizialmente scettico – è stato quasi colpito dalla caduta di vetri. Lo stesso conduttore si sarebbe, secondo quanto raccontato in onda, beccato dello “stronzo” da parte delle presenze.

La parte emotivamente più rilevante – almeno per chi ha seguito la diretta Instagram – è stata quella in cui è stato mostrato il “dialogo” con gli spiriti attraverso le onde radio con lo “spirit box”.

Una metamorfosi – anch’essa documentata dalla diretta Instagram – l’ha avuta Mr. Paolacci, che ieri affermava: ‘mi fa paura la sveglia’; ma se una volta si diceva che il metano ti dà una mano, oggi il Damiano ha visto una mano, almeno così ha ripetuto più volte,  sconvolto e ad un passo dalle lacrime. A passare dall’essere semplicemente simpatici a persone…di spirito ci vuole un attimo. Del resto, non è nemmeno comune sentire Marchetti stesso avere la voce più volte incerta.

Infine, anche oggi Carmen Di Pietro – dopo avere nei giorni scorsi discettato sull’aumento dell’iva, invitato i commercialisti alla rivolta e detto “prendere una fava con un piccione – ha regalato l’ennesima perla contestando il nome troppo inglese dei Ghost Finders mentre era in onda nel Morning Show, mica nel “Programma mattutino”.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 3241 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".