Ve lo ricordate Gianmarco Martelloni, quello di “Messalina”?

Seguici su Whatsapp - Telegram

L’idea di questo articolo nasce dopo il successo della cover di “Sogna ragazzo sogna”, che ha visto protagonisti Alfa e – ovviamente – Roberto Vecchioni.

Vecchioni, qualche tempo dopo, va a Deejay Chiama Italia a dire: “L’ho dedicata ai miei studenti. Era il giorno in cui sarei andato in pensione. Ho portato la chitarra, e l’ho cantata in classe  per la prima volta”.

Quel giorno ho pensato: “Vecchioni, insegnante, Deejay Chiama Italia…..ma che fine ha fatto Gianmarco Martellini?“. Nel 2008 esce “Messalina”, e  Radio Deejay  decide di crederci. Ricordo una battuta – proprio nel giorno dell’ospitata del cantautore/insegnante – nel programma di Linus e Nicola Savino: “Io nuovo Vecchioni? Anche vecchio Nuovoni”.

LEGGI ANCHE  Gazzelle - Ora che ti guardo bene: testo, video, uscita

Un paio di album – “La superficie del mare” nel 2008 e  “Fiamme” 4 anni dopo – fino a quando il professore non diventa preside, o come si dice oggi, Dirigente scolastico.

Avendo la responsabilità di un micro-mondo, la musica in senso artistico è stata messa in secondo piano. L’intervista qui sotto risale al 2019.

E a proposito della cover di cui abbiamo parlato sopra, ecco il primo post che ho trovato sul suo profilo Facebook.

Stefano Beccacece

Seguici su Whatsapp - Telegram

About Stefano Beccacece 4500 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".