Il grande vantaggio ottenuto da Marco Mazzoli dopo la vittoria all’Isola dei Famosi

Seguici su Whatsapp - Telegram

Avremmo voluto – qualche settimana fa – parlare della “forza” del “popolo dello Zoo” che è stato convinto a seguire qualcosa che per storia e convinzione, mai avrebbe seguito.

In molti hanno criticato Marco Mazzoli e Paolo Noise per aver partecipato all’Isola dei Famosi per una questione di “coerenza”. Nessuno – tra gli ascoltatori – è stato certamente felice di aver partecipato a questa “follia”. Ma lo Zoo è un programma di cazzoni per cazzoni, non fa politica, Che tipo di coerenza è richiesta a un programma come lo Zoo? Se qualcuno prende lo Zoo come modello di vita, il problema è suo.

E poi, in genere, chi ha criticato Noise e Mazzoli, ha partecipato all’indecoroso gioco dell’autopromozione TER. La verità è che lo Zoo è quel programma che porta i propri ascoltatori a fare qualcosa di non utile – perché Mazzoli e Noise il lavoro l’avrebbero avuto indipendentemente dall’esito – all’una e mezza di notte. Tra Mazzoli e gli autopromotori folli c’è la differenza che intercorre.

LEGGI ANCHE  Cruciani e la polemica sulle Olimpiadi a Napoli: "Vi invito ad insultarmi a voce"

Mazzoli ne ha guadagnato in popolarità? Certo, infatti TUTTI i portali hanno parlato dell’episodio del 4 luglio quando – durante il “Vinci che hai vinto” – lascia la diretta per quella che pare essere stata una colica.  Tutto ciò si è trasformato in “malore, estrema unzione, RIP, ti ricorderemo così”. C’è addirittura chi ha trasformato l’accaduto in un danno da vaccino. Vaccino (anti-covid) che Mazzoli non ha fatto. Lo stesso conduttore ha detto: “Abbiamo salvato bambine, e non ci ha mai ca*ato nessuno”.

LEGGI ANCHE  Radio 105: il nuovo programmatore musicale è Gerardo Pulci

Ma – neppure incassata la vincita – da cui bisogna togliere tasse, percentuale per il manager e metà che va in beneficenza – che tutti ci si avventano sopra. Ma prima di parlarne, inseriamo un pezzo di un gruppo a caso.

Scooter – Hyper Hyper (Official Video HQ) – YouTube

Questa storia ricorda il periodo in cui un ex componente del programma – Alan Caligiuri – ricevete la promessa di una vasca idromassaggio per fare qualcosa – si era ai tempi di “Alan in Love” di molto più avventuroso rispetto a vincere l’isola.

Mazzoli – oltre alla promessa di un matrimonio vero alla moglie Stefania, matrimonio che avrà luogo a maggio, ha promesso a Paolo Noise, in caso di vittoria, uno scooter. Solo che, probabilmente, come modello prevedeva un carrello della spesa da strada.

LEGGI ANCHE  Luca Lazzari lascia R101

In compenso, da quando Mazzoli è tornato, sono aumentati i fuoriprogramma. Dopo il blocco intestinale/colica, c’è stato il blackout a pochi minuti dall’inizio del programma, e il conduttore è finito a trasmettere dalla piscina sul tetto. Sotto, il post di “Diletto Leotto”.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marco Mazzoli (@marcomazzoliofficial)

Lo Zoo ha avuto una metaforfosi sotto vari aspetti. Pensate: una volta bisognava censurare lo Zoo. Oggi, lo Zoo deve pensare a censurare (e a dissociarsi da) Mauro Mauro.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

Seguici su Whatsapp - Telegram

About Stefano Beccacece 4426 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".