Francesca Michielin+Fabri Fibra – Monolocale: testo e video

Quando esce Monolocale, il nuovo singolo di Francesca Michielin ft. Fabri Fibra eseguito in anteprima presso gli spazi della Triennale di Milano e trasmesso da Raiplay? La Radio Date è programmata per venerdì 6 marzo 2020. Di seguito video ufficiale, testo e tutte le informazioni utili sulla nuova uscita discografica dell’artista.

Artista: Francesca Michielin ft. Fabri Fibra

Titolo: Monolocale

Album: Feat (Stato Di Natura)

Francesca Michielin in tour: biglietti, date e scaletta: clicca qui

Francesca Michielin – Monolocale | Video

Francesca Michielin – Monolocale | Testo

Cosa succede dietro tutti i pianoforti?
Le matite che non vuole più nessuno
Forse c’avessi scritto la canzone
Per cambiare la tua vita e quella di qualcuno
Ma aspetterò che la tua voce
Mi arrivi da un piano e voce sentendo 3 cd
Aspetterò l’ultima traccia
Quella in cui mi urli in faccia che sei andato via da qui

LEGGI ANCHE  Radio Deejay, la 50 Songs del 14 settembre 2013. Katy Perry in vetta con Roar

Ho visto una tua foto dentro a un centro commerciale
Non ti assomigli più
Una volta vivevamo io e te in un monolocale
E adesso dimmi tu

FABRI FIBRA
Faccio interviste senza dire che son triste
Non vesto come quelle star famose sulle riviste
La gente crede a tutto, non resiste
È sempre alla ricerca di qualcosa che non esiste no
Mi sento male tu non mi pensare
Anzi pensami, ma non pensare male
Di me mi manca quel monolocale
L’hotel è grande, non mi riprendo
Vienimi a cercare se mi perdo
Se mi perdoni, ma quante incomprensioni
C’è chi mi aspetta fuori, odio questi ascensori
Non chiedo mai favori, i fan fanno paragoni
Pressioni a qualunque ora
Dicono: Corri, pensa ai soldi, il tempo vola

LEGGI ANCHE  Fedez live al Carroponte: la scaletta del concerto

Ho visto una tua foto dentro a un centro commerciale
E non ci riesco più
Una volta vivevamo io e te in un monolocale
E adesso dimmi tu
Vendono il tuo disco dentro a un centro commerciale
E non mi guardi più
Fa ridere vedere che ti fai fotografare
Non sembri neanche tu

Adesso dimmi tu, spegni la tv
Spegni la tv, spegni la tv
Non ti basto più, non ti basto più
Spegni la tv, spegni la tv
Non ci bastiamo più, non ci baciamo più
Le cose di una volta io me le ricordo ancora
Le cose di oggi io non ci voglio pensare più
Spegni la tv, non pensarci più

LEGGI ANCHE  Fabri Fibra live a Roma: la scaletta del concerto

Ho visto una tua foto dentro a un centro commerciale
E non ci riesco più
Una volta vivevamo io e te in un monolocale
E adesso dimmi tu
Vendono il tuo disco dentro a un centro commerciale
E non mi guardi più
Fa ridere vedere che ti fai fotografare
Non sembri neanche tu

Commenti Facebook

commenti

About Luca Landoni 15750 Articles
Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia. Amante in particolare di gothic/dark e progressive rock. Ha lasciato il cuore nei Marillion epoca Fish. Contatto diretto: blog@gamefox.it