Dario Spada, lo speaker che è tutto un programma

Del fatto che Dario Spada sia una delle colonne di Radio 105, pur con meno ridondanza rispetto ai mostri sacri come Galli e Mazzoli, abbiamo parlato quasi un anno fa.

Ma lo speaker palermitano può portare avanti un programma – a differenza di altri colleghi che provano a fare lo stesso senza risultare interessanti – mettendo in piazza la propria vita privata, nella quale a quanto pare, non succede mai nulla di noioso.  Del resto – lo ha raccontato lui stesso all’epoca – è stato rapinato subito dopo essere approdato a Milano.

Giovedì  ha dovuto districare la trama della storia di “Paolo”, inoltre ha avuto a che fare con un fenomeno soprannaturale.  Talmente professionale da avere uno studio in casa facendo le scarpe al virus, Spada ha sul finire della puntata si è spaventato per aver sentito – pur essendo solo in casa – un pizzicotto sul braccio. Poco prima, invece, Alexa faceva partire autonomamente musica a caso in ogni stanza.

E’ stata la prima stranezza?  No.  Una notte si è svegliato ritrovandosi con tutte le luci di casa accese. Ricordiamo inoltre che la prima edizione di “105 Zen” – quella bella – è stata costruita su una sua relazione durata, per usare le parole di Niccolò Torielli, che l’anno scorso non poteva fare miracoli: “come un gatto in autostrada”.

Inoltre, mentre nei giorni scorsi succedeva di tutto – provocato dal tecnico Pivati – Dario ha  parlato del suo attuale compagno chiamandolo col nome del suo ex.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

 

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 2598 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".