Chi è Motta, a Sanremo con Dov’è l’Italia (testo e video)

Motta quest’anno parteciperà al Festival di Sanremo 2019 con il brano Dov’è l’Italia. Ecco di seguito la biografia del cantante, la sua storia presente, passata e futura, e video e testo della canzone (non appena disponibili). L’articolo sarà continuamente aggiornato con tutte le novità sulla strada per l’Ariston. Per navigare tra i paragrafi potete utilizzare l’indice subito sotto.

Biografia di Motta

Nato a Pisa, 10 ottobre 1986, il suo nome completo è Francesco Motta, ma ha deciso di farsi chiamare col solo cognome. Debutta col gruppo Criminal Jokers, di cui oltre che cantante era anche batterista, e vi realizza due album nel 2010/2012 mentre suona anche come session man per altri artisti tra cui i Zen Circus.

L’esordio da solista è invece datato 2016 quando esce il primo album firmato Motta dal titolo La fine dei vent’anni. Il disco è subito apprezzatissimo, al punto da vincere la prestigiosa Targa Tenco come Opera prima. Nel 2018 arriva così il secondo album in studio, Vivere o morire, che vince nuovamente la Targa Tenco ma stavolta come miglior disco assoluto.

LEGGI ANCHE  Motta all'Estragon di Bologna: biglietti e scaletta

Curiosità: da non molto il cantautore è legato sentimentalmente con l’attrice Carolina Crescentini.

Motta – Duetto e Video di Dov’è l’Italia

Il video di Dov’è l’Italia di Motta sarà pubblicato qui subito dopo la sua esibizione al Festival di Sanremo. Il suo duetto del venerdì sarà con Nada, che sta vivendo una seconda giovinezza come idolo indie.

Motta – Testo di Dov’è l’Italia

Il testo di Dov’è l’Italia di Motta sarà pubblicato qui non appena verrà reso noto. La canzone è stata scritta  dallo stesso cantautore. Le liriche riguardano lo stato di disorientamento di fronte al momento storico del paese, da cui appunto il titolo.

LEGGI ANCHE  Motta alla ObiHall di Firenze: la scaletta del concerto

Perché nascosto sono stato quasi sempre
Tra chi vince e chi perde
A carte scoperte
Mentre qualcuno mi guarda
E qualcun altro mi consuma
Per ogni vita immaginata
C’è la mia vita che sfuma
E in un secondo penso a chi mi è stato accanto
In un pensiero lontano
Ma nello stesso momento
Tu su un tappeto volante
Tra chi vince e chi perde
E chi non se la sente
Dov’è l’Italia amore mio?
Mi sono perso
Dov’è l’Italia amore mio?
Mi sono perso
Dov’è l’Italia amore mio?
Mi sono perso anch’io

Come quella volta a due passi dal mare
Fra chi pregava la luna
E sognava di ripartire
L’abbiamo vista arrivare
Con l’aria stravolta di chi non ricorda cos’era l’amore
E non sa dove andare
Da quella volta nessuno l’ha più vista
E in un momento penso a te che mi stai accanto
In quella notte d’estate
Che mi hai insegnato a ballare
E mi immagino lei
Fra le stelle ed il sole
Sul tappeto volante
Tra chi vince e chi perde
E chi non se la sente
Dov’è l’Italia amore mio…

LEGGI ANCHE  Motta alla ObiHall di Firenze: biglietti e scaletta

Motta e il Festival: i precedenti all’Ariston

Sarà questa la prima partecipazione dell’artista al Festival.

Motta Tour e nuovo album

Il cantautore nel 2018 è stato impegnato in un primo tour da solista a supporto del nuovo album, e successivamente in tre concerti speciali assieme al gruppo nigerino Les Filles des Illighadad, con cui ha chiuso il tour 2018 a novembre. Non è stato invece ancora annunciato il prossimo lavoro discografico.

Commenti Facebook

commenti

About Luca Landoni 14530 Articles
Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia. Amante in particolare di gothic/dark e progressive rock. Ha lasciato il cuore nei Marillion epoca Fish. Contatto diretto: blog@gamefox.it