Paul Kalkbrenner Tour Italia: biglietti, date concerti, scaletta e biografia

Seguici su Whatsapp - Telegram

Il deejay tedesco Paul Kalkbrenner, uno dei nomi più noti della scena musicale elettronica internazionale, ha annunciato un nuovo tour che lo porterà ad esibirsi anche in Italia nel prossimo 2024. Vediamo insieme calendario date e dove comprare i biglietti della tournée dell’artista.

Discografia Paul Kalkbrenner

2001: Superimpose
2001: Zeit
2004: Self
2005: Maximalive (Minimaxima)
2006: Reworks
2008: Berlin Calling
2011: Icke wieder
2012: Guten Tag
2014: X
2015: 7
2017: Back To The Future
2018: Parts of life

Paul Kalkbrenner in Italia nel 2024

22 giugno 2024 @ Fiera Milano Live
24 agosto Villa Ca’ Cornaro, Romano d’Ezzelino (VI)

Biglietti Paul Kalkbrenner Ticketone

I biglietti del tour di Paul Kalkbrenner si trovano in vendita su Ticketone e nei punti autorizzati abituali. Sono attualmente disponibili e li trovate qui.

Scaletta Paul Kalkbrenner

Scaletta 2023

LEGGI ANCHE  Ozuna Tour Italia: biglietti, date concerti e scaletta

The Flute Song
Invisible
Papercut Pilot
Part Eight
Part Five
No Goodbye
Graf Zahl
Closed Eyes
Part Four
Te Quiero
Der Buhold
Gebrünn Gebrünn
Mad World
Space Team
Bengang
Altes Kamuffel
Schwer
Sky and Sand
Freund Blase
Part Thirteen
Cloud Rider
Jestrüpp
Feed Your Head
La Mezcla
The Sound für zwischendurch
Techno Monkey
Revolte

Aaron

Scaletta 2022

No Goodbye
La mezcla
The Flute Song
Part Four
Si soy fuego
Battery Park
Invisible
Te quiero
Sky and Sand
Feed Your Head
The Sound Für Zwischendurch
Techno Monkey
Revolte
Aaron

Scaletta 2021

Since 77
La Mezcla
Graf Zahl
Te Quiero
Eyes Open
Battery Park
Si Soy Fuego
Altes Kamuffel
Keule
No Goodbye
Sky and Sand
Laser In
Bengang
Der Buhold
Tatü-Tata
Part Four
Part Ten
Invisible
Happy Zombies
Der Stabsvörnern
Gigahertz (Torching)
Part Fourteen
Feed Your Head
Mad World
The Flute Song

Techno Monkey

Aaron

Scaletta Napoli – 30 giugno 2018

Kid Simius – The Flute Song
Part Three
Sky and Sand
Bright Roller
Part Eight
Bengang
Mad World
Part Twelve
Te quiero
Gebrünn Gebrünn
Part One
Altes Kamuffel
Feed Your Head
Part Fourteen
Battery Park
Since 77
Part Two
Aaron

LEGGI ANCHE  Scaletta Paul Kalkbrenner a Firenze, 11 settembre 2022

Bio e Storia di Paul Kalkbrenner

Paul Kalkbrenner (nato a Lipsia il 11 giugno 1977) è un produttore di musica elettronica, DJ e proprietario di etichette discografiche tedesco. È considerato una delle figure di spicco della scena techno di Berlino. La sua musica è caratterizzata da un suono melodico e atmosferico, che è stato definito “techno emotiva”.

Primi anni e carriera

Kalkbrenner è cresciuto a Lichtenberg, Berlino Est, e ha iniziato ad ascoltare musica elettronica all’inizio degli anni ’90. Era particolarmente ispirato dalla scena techno di Detroit e ha iniziato a produrre la sua musica nel 1995.

Il primo lavoro di Kalkbrenner è datato 1998, con l’etichetta tedesca BPitch Control. Ha rapidamente guadagnato una reputazione per il suo suono energico e innovativo, e ha iniziato a suonare come DJ nei club e nei festival di tutto il mondo.

LEGGI ANCHE  Litfiba: date e biglietti per il tour 2017: aggiunte Bari e Acireale

Il salto di qualità di Kalkbrenner arrivò nel 2001 con l’uscita del suo album di debutto, “Exhale”. L’album fu acclamato dalla critica e contribuì ad affermare Kalkbrenner come uno degli artisti techno più importanti della sua generazione.

Il secondo album di Kalkbrenner, “Berlin Calling” (2008), è stato un successo ancora più grande. L’album è stato accompagnato da un film omonimo, che ha visto Kalkbrenner nei panni di un DJ immaginario di nome Ickarus. Il film è stato un successo di critica e commerciale e ha contribuito a presentare la musica di Kalkbrenner a un pubblico mainstream.

Kalkbrenner è un popolare artista dal vivo e ha fatto da headliner ad alcuni dei festival più grandi del mondo. È noto per le sue esibizioni energiche e coinvolgenti, che spesso presentano elaborate scenografie luminose e pirotecniche.

Seguici su Whatsapp - Telegram

About Andrea Izzo 4357 Articles
La musica reggae è la mia grande passione: adoro tutta la musica giamaicana dallo ska al new roots, passando per la vecchia dancehall. Frequentatore assiduo di concerti, ho girato l'Italia per ascoltare i grandi artisti che amo.