Nek conduttore radiofonico: esperimento riuscito

Questo giugno radiofonico ha visto fra i protagonisti uno speaker inaspettato, Nek. grazie al programma “Alza la radio” su Radio2,

O meglio.il conduttore è stato Filippo, perché in queste quattro puntate Nek è stato “lasciato in ricarica”. Fra i tentativi di spiegare il modo in cui nasce una canzone, con aneddoti e curiosità, c’è stata anche la possibilità di apprezzare una vena comica del cantante emiliano, fra il professor “Gianfilippo Nevianelli” ed i cinegiornali realizzati ogni volta rischiando di soffocare.

Alle quattro serate hanno preso parte Francesco De Gregori e Tricarico. Paola Turci e Noemi, J – Ax, e Tommaso Paradiso. Gli ospiti hanno contribuito alla riuscita del progetto con i duetti con Nek – probabilmente il meglio riuscito è stato quello con Annalisa in “Message in a bottle“. e sottoponendosi alle rubriche “La prima volta” e “L’alfabeto dei colleghi”. A proposito, le sigle delle rubriche erano create su una melodia che suonava vagamente famigliare”.

Necessaria, poi, la presenza di Andrea Delogu, sia per l’esperienza nella conduzione radiofonica, sia per quanto concerne il ruolo di moderatrice ad evitare che un confronto tra colleghi (Nek e gli ospiti) potesse – e con De Gregori sarebbe anche potuto succedere – spostarsi su un livello in grado di estraniare l’intervistatore e l’intervistato dal pubblico, sia quello presente, sia quello in ascolto o in visione su YouTube.

Alza la radio, per ora si è concluso, poi, compatibilmente con gli impegni dell’artista di Sassuolo, si spera possa avere un altro ciclo di puntate, data la buona riuscita dell’esperimento.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 2736 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".