Marco Mazzoli: “Se avessi copiato Albertino, sarei stato sempre secondo. L’errore è emulare il proprio mito”

Seguici su Whatsapp - Telegram

Durante la puntata di ieri dello Zoo di 105, il conduttore Marco Mazzoli ha espresso quello che può essere considerato un consiglio per coloro che si approcciano alla radio.

L’occasione è stata data dalla presenza in regia di Antonio Summa al posto di Pippo Palmieri: “Non copiare Pippo, o sarai sempre secondo. Creati un tuo stile, cerca delle basi ed effetti nuovi. Stupiscici”.

Prima di essere concorrente – con frangenti anche abbastanza tesi – e successivamente allievo che ha superato il maestro nella fascia 14-16 – Mazzoli è stato fan di Albertino. Più volte ha detto di averne avuto il poster in camera.

LEGGI ANCHE  Marco Mazzoli sul primato dello Zoo di 105: "La ricetta dello Zoo è come quella della Coca-Cola"

Ha spiegato: “In tanti fanno l’errore di avere un mito e di emularlo. Devo fare cose nuove. Albertino era il numero uno.  Ho una bella voce, e dalle 2 alle 4 avrei potuto fare la stessa cosa, ma sarei stato sempre il numero due. Mi sono inventato sto programma del c…e ha funzionato.

Peraltro, c’è grande euforia per 105, e RadioMediaset, visti i recenti dati d’ascolto. Nel quarto d’ora medio, Radio 105 è in vetta.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

 

 

Seguici su Whatsapp - Telegram

About Stefano Beccacece 4495 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".