L’Ultima Poesia: video, testo, traduzione e significato del nuovo singolo di Geolier e Ultimo

Seguici su Whatsapp - Telegram

Nuovo singolo a sorpresa per l’inedita coppia Geolier e Ultimo. Con un post simultaneo sui propri profili social, i due artisti hanno annunciato l’uscita del brano L’ultima poesia, rilasciato ufficialmente venerdì 22 marzo con tanto di videoclip ufficiale. Una ballata romantica nella quale anche Ultimo canta in napoletano. Ecco video, testo, traduzione e significato di L’ultima poesia.

Geolier e Ultimo – L’Ultima Poesia Video ufficiale

Geolier e Ultimo – L’Ultima Poesia (Testo)

Quando tu sola te ne vaje, tu sola te ne tuorne
Nun t’annasconnere che ‘o ssaje, t’arragge e nun t’adduorme
Na vita nn’è abbastanza pe te conoscere in fondo
Visto ca tu nun pirmitte maje a nisciuno d’o fà
Essere nuje è difficile p’cché sapimmo si ce vene ditta na bucia oppure na verità
Na notte ca nun schiara e ‘sti penziere se ne fujeno
N’abbraccio brucia ‘e mmane, staje lontano o te n’hê fuje da me
E certi vote no, nun è accussì difficile
A stà ‘nzieme a te equivale a vivere e a m’accidere

T’annammure p’cché nn’vuò stà tu sola
Ma staje sola pur si staje cu’mmé
Comme vuò ca te vogghio bene
Si ogne abbraccio è na catena all’anema?
Cancella tutt’cose, ‘o munno nun esiste, però esiste ancora tu
E t’agg scritt l’ultima poesia
T’annammure p’cché nn’vuò stà cu’tte

Nn’criscimmo maje pecché criscimmo troppo ampress
‘O male è sempe ‘o stesso, però tu ‘o guarde diverso
Simmo jute ô manicomio cchiù ‘e na vota
Nun vide che è fernut? Na canzone senza note
E non pazziammo cchiù i’ e te, e non m’hê ditto cchiù p’cché
Te ne si juta luntana ‘a me, i’ luntano ‘a te
Nun voglio stà pe nu juorno ‘e cchiù
Ca alla fine non è o’ver che nuje murimm
Nuje ce sceglimmo a chi purtà cu nuje ‘int’a n’ata vita
Facimmo ammore, ma è na guerra o c’assumiglia
Te cunuscevo prima ‘e te cunuscer pe finta

LEGGI ANCHE  Geolier in Tour: biglietti, date concerti, scaletta e biografia

Pero nn’fa niente, no, nun è accussì difficile
A stà ‘nzieme a te equivale a vivere e a m’accidere

T’annammure p’cché nn’vuò stà tu sola
Ma staje sola pur si staje cu’mmé
Comme vuò ca te vogghio bene
Si ogne abbraccio è na catena all’anema?
Cancella tutt’cose, ‘o munno nun esiste, però esiste ancora tu
E io ti ho scritto l’ultima poesia perché
Pensavo che così non ti scordavi me, ma io scordavo te
È una finta verità che mi brucia ma guarisce il cuore

T’annammure p’cché nn’vuò stà tu sola
Ma staje sola pur si staje cu’mmé
Comme vuò ca te vogghio bene
Si ogne abbraccio è na catena all’anema?
Cancella tutt’cose, ‘o munno nun esiste, però esiste ancora tu
E t’agg scritt l’ultima poesia
T’annammure p’cché nn’vuò stà cu’tte

Traduzione L’Ultima Poesia

Quando te ne vai da sola, da sola poi ritorni
Non ti nascondere che lo sai, ti arrabbi poi non ti addormenti
Una vita non è abbastanza per conoscerti fino in fondo
Visto che non permetti mai a nessuno di farlo
Essere noi è difficile perché non sappiamo se ci diciamo bugie o verità
Una notte che non schiarisce e ‘sti pensieri fuggono
Un abbraccio brucia tanto, stammi lontano e non ti fidare di me
E certe volte no, non è così difficile
Stare insieme a te equivale a vivere e a uccidermi

LEGGI ANCHE  Vasco Rossi travolto dai bagnanti a Castellaneta: il video

T’innamori perché non vuoi stare sola
Ma stai sola anche se stai con me
Come puoi volere che io ti voglia bene
Se ogni abbraccio è una catena all’anima?
Cancella tutto, il mondo non esiste, però esisti ancora tu
E ti ho scritto l’ultima poesia
T’innamori perché non vuoi stare con te stessa

Non siamo cresciuti male perché cresciuti troppo in fretta
Il male è sempre lo stesso, tu però lo vedi diversamente
Siamo stati in manicomio, non è più come prima
Non vedi che è finita? Come una canzone senza note
E non facciamo più pazzie io e te, e non mi hai detto più perché
Te ne sei andata lontana da me, io lontano da te
Non voglio stare qui un giorno in più
Che alla fine non è vero che noi due moriamo
Noi ci scegliamo chi portare con noi in un’altra vita
Facciamo l’amore ma è una guerra o gli assomiglia
Ti conoscevo prima e ti conoscevo per finta

Però non fa niente, non è così difficile
Stare insieme a te equivale a vivere e a uccidermi

T’innamori perché non vuoi stare sola
Ma stai sola anche se stai con me
Come puoi volere che io ti voglia bene
Se ogni abbraccio è una catena all’anima?
Cancella tutto, il mondo non esiste, però esisti ancora tu
E io ti ho scritto l’ultima poesia perché
Pensavo che così non ti scordavi me, ma io scordavo te
È una finta verità che mi brucia ma guarisce il cuore

LEGGI ANCHE  Edicola Fiore di martedì 18 febbraio con Cristina Chiabotto (video)

T’innamori perché non vuoi stare sola
Ma stai sola anche se stai con me
Come puoi volere che io ti voglia bene
Se ogni abbraccio è una catena all’anima?
Cancella tutto, il mondo non esiste, però esisti ancora tu
E ti ho scritto l’ultima poesia
T’innamori perché non vuoi stare con te stessa

Geolier e Ultimo – Significato L’Ultima Poesia

L’Ultima Poesia è un brano d’amore, una vera e propria dedica alla persona amata. Tuttavia, come si evince sin dai primi versi del brano, è una dedica che sembra piuttosto amara: “Stare insieme a te equivale a vivere e a uccidermi” è l’ultimo verso della prima strofa cantata da Geolier che lascia poi spazio a Ultimo che esordisce con “T’innamori perché non vuoi stare sola. Ma stai sola anche se stai con me“. È da qui che si intuisce che la storia narrata sia fatta di alti e bassi e che la dedica arriva da una persona innamorata verso un’altra che, invece, non riesce a esprimere tutto il suo amore. Ed è lo stesso ultimo a cantare parte del ritornello “E t’agg scritt l’ultima poesia” ovvero che quella scritta è l’ultima poesia, molto probabilmente inteso come l’ultima dedicata di una storia giunta al capolinea.

Seguici su Whatsapp - Telegram

About Andrea Izzo 4358 Articles
La musica reggae è la mia grande passione: adoro tutta la musica giamaicana dallo ska al new roots, passando per la vecchia dancehall. Frequentatore assiduo di concerti, ho girato l'Italia per ascoltare i grandi artisti che amo.