L’operatore del call center che destabilizza Cruciani: “Si metta dentro e tiri lo sciacquone”

Chi chiama la Zanzara con lo scopo di far incazzare Giuseppe Cruciani insultandolo e inveendo contro di lui, generalmente ottiene l’effetto contrario. Si sa che – quanto a parlantina – il conduttore radiofonico di rivali ne ha pochi, per cui, se lo chiami per innervosirlo, di solito ottieni il risultato di vedere il tuo intento ritorcertisi contro.

Ma fatta eccezione per i “soliti”, quelli che lo salutano, gli fanno i complimenti per la trasmissione o usano il vivavoce, ieri sera abbiamo trovato u apparentemente innocuo operatore di un call center – che lo ha chiamato  in onda, non attirandosi quindi le sue simpatie – con lo scopo di proporgli le “solite” tariffe vantaggiose.

LEGGI ANCHE  La Zanzara: Cruciani mangia la nutria (Video)

Credendo di spiazzare e prendere alla sprovvista l’interlocutore che lo contattava per conto di una nota società che fornisce luce e gas, lo speaker ha improvvisato: “Sono al cesso, che faccio, tiro lo sciacquone o continuo a ca*are? La risposta è stata per nulla imbarazzata, anzi: “Faccia una cosa, si butti anche lei dentro e tiri lo sciacquone“. Risate in sottofondo.

Che si trattasse di un call center o meno, che sia stata una battuta improvvisata o meno, che l’operatore sapesse chi è Cruciani o meno, è innegabile che quanto accaduto ha destabilizzato il conduttore, in un certo senso attuto sul suo terreno: “Cacciate questo qua. che mi ha rotto i co*ioni alle 19:45″. 

La telefonata è stata riproposta un paio di volte, e mentre Parenzo smorzava la comicità dell’accaduto con il “povero lavoratore che dopo 8 ore di lavoro viene preso per i fondelli quindi ha fatto benissimo”, Cruciani ha cercato di aggiungere una postilla allo sfogo precedente: “E’ stato bravissimo a rispondere, ma non è che si deve mettere a fare un dibattito con me. Gli scherzi telefonici li facciamo noi. Il suo compito sarebbe quello di conquistare un cliente, non battagliare dialetticamente con me“.

LEGGI ANCHE  Giuseppe Cruciani: "Non so se sarò ancora qui"

Di certo, questo Giovanni, ha ottenuto in 30 secondi più di quanto abbiano ottenuto i contestatori vegani in 2 anni di mobilitazioni sotto la sede del Sole 24 Ore.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

 

 

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 2992 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".