La Zanzara: l’addio di Pietro La Corte è definitivo?

Questa settimana è ripartito il programma di Giuseppe Cruciani e David Parenzo, La Zanzara, su Radio 24. Al momento la trasmissione sembra essere sottotono, più che altro perché il tema dell’immigrazione durante l’estate non si è mai attenuato e c’è il solito gioco delle parti fra “quello pro e quello contro”.

Questa contrapposizione fra uno che vuole i porti chiusi e l’altro che più o meno sinceramente si indigna, dà quella sensazione – stranissima per “La Zanzara” – di “solita solfa”.

Ma mentre la trasmissione non decolla, tra gli ascoltatori tiene banco la mancanza nel cast del tecnico di regia Pietro La Corte. Addio definitivo? Secondo la pagina “La maggioranza silenziosa parenziana“, si. Questa, la didascalia che accompagna la foto di una maglia con la citazione più famosa di Giovanni da Reggio Calabria:I motivi per cui Pietro La Corte non sarà più il regista de La Zanzara sono a noi sconosciuti…a noi basta dedicargli un grande, grandissimo abbraccio.”.


Sui social – però – c’è chi parla di una trattativa in corse per il ritorno del regista nel programma. Attenzione: non dimentichiamo – e questa potrebbe essere una causa per l’allontanamento de La Corte dalla trasmissione – che verso ferragosto è arrivata la notizia della querela da parte del sindaco di San Fior Gastone Martorel per il jingle “Chupa chupa dance”, realizzato con la voce di Lucia da Pordenone campionata su “Felicità puttana” dei Thegiornalisti.

Stefano Beccacece (On Twitte @Cecegol)

 

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 1269 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".