La m2o di Albertino si ispirerà ai tempi della prima Radio Deejay: ma intanto il primo colpaccio è Walter Pizzulli

Le reazioni di chi sta per andarsene

 

Manca poco meno i un mese al nuovo corso di Albertino, il quale gestirà la “nuova m2o” nei panni di station manager,

In svariati interventi – e soprattutto nell’intervista di venerdì da suo fratello Linus – lo speaker ha spiegato di voler fare della radio ciò che è stata la “prima” Deejay, una radio sostanzialmente di flusso il cui claim era: “In poche parole, tanta musica“.

Ma in un’intervista a Libero Albertino ha svelato ciò che sarà la”sua” m2o, e  fra i nomi ce n’è uno che in tempi normali – cioè senza la notizia dell’abbandono da parte di Alba della fascia del Deejay Time dopo 35 anni – farebbe notizia da solo. Nella nuova m2o ci sarà Walter Pizzulli una delle colonne di Discoradio, e sostanalmente l’ultimo residuo della Discoradio precedente all’avvento di RDS.

LEGGI ANCHE  Sta per chiudersi l'era di Albertino tutti i giorni alle 14:00 su Deejay

Poi, ci saranno anche: “Enrico Sisma, adesso a Radio Piterpan, e Filippo Grondona, che sono molto contento di aver scelto perché ha soltanto 19 anni ed è attualmente a Radio Globo. Sono voci belle e dinamiche”. 

Albertino ha riservato al suo format  – Albertino Everyday – e al suo gruppo lo spazio fra le 17:00 e le 19:00, ma dato che la parola passerà in secondo piano, non aspettiamoci arrivi clamorosi come un Cruciani, maniaco della parola. Venerdì lo station manager aveva detto: “Anche Zazzaroni mi ha chiesto di portarlo ad m2o. Molt non hanno ben chiaro come sarà il format”.

La radio accoglierà tutto ciò che è ballabile – quindi anche hip hop, trap, reggaeton,Albertino è stato indubbiamente il re degli anni Novanta, ed era impossibile non interrogarlo su questo aspetto: “I classici anni ’90 saranno parte integrante della programmazione. La sera, invece, sto pensando a un’ora dedicata a quell’epoca, con successi che oggi si sentono meno“.

LEGGI ANCHE  Radio Deejay, la 50 Songs del 20 luglio 2013. Avicii primo con Wake Me Up

m2o punta ad essere una radio internazionale: “Ogni notte, a mezzanotte, 2 mixati di personaggi di fama mondiale: da Claptone a Tiësto, da Benny Benassi a Bob Sinclar. Collaboreremo con brand internazionali come Defected, Elrow, Cocoon, Ants. Vorrei coinvolgere top dj italiani come Ilario Alicante o Joseph Capriati. Una programmazione notturna che assomigli a quella del miglior club del mondo”.  

m2o, tabula rasa allo stato puro

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

 

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 2586 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".