I Love my Radio: arriva Jovanotti con Caruso (VIDEO)

Da lunedì 27 luglio verrà trasmessa dalle radio aderenti al progetto “I Love my Radio” la versione di  Caruso reinterpretata da Lorenzo Jovanotti.

“L’artista reinterpreta uno dei brani più iconici di Lucio Dalla con due straordinarie versioni con la band di cumbia contemporanea CACAO MENTAL e l’Orchestra diretta dal M° PAOLO BUONVINO

Lunedì 27 luglio, arriva in radio “Caruso” in due straordinarie versioni di Jovanotti, registrate in esclusiva per I Love My Radio. L’artista ha voluto reinterpretare e omaggiare uno dei brani più iconici di Lucio Dalla con due cover sorprendenti e diversissime tra loro: “Caruso by Jova con Cacao Mental” e “Caruso by Jova con Orchestra di Paolo Buonvino”.

Caruso by Jova con Cacao Mental” vede la travolgente collaborazione con la band di cumbia contemporanea Cacao Mental, per una versione che mescola passato e futuro in un mix ancestrale. Mentre “Caruso by Jova con Orchestra di Paolo Buonvino” nasce insieme al M° Buonvino (quest’anno anche Maestro Concertatore della Notte della Taranta) che ne ha curato l’orchestrazione e ha diretto gli archi dell’Orchestra Roma Sinfonietta.

“Caruso” è il nono brano – dopo “50 Special” di J-Ax, “Centro di gravità permanente” di Biagio Antonacci, “Mare mare” di Elisa, “Quando” di Marco Mengoni, “La donna cannone” di Gianna Nannini, “Una donna per amico” di Eros Ramazzotti, “Non sono una signora” di Giorgia e “Sei nell’anima” dei Negramaro – delle 10 cover di “I love my radio”, il progetto che unisce per la prima volta le emittenti radiofoniche italiane – RTL 102.5, RDS 100% Grandi Successi, Radio Deejay, Radio Italia solomusicaitaliana, Radio 105, Radio Kiss Kiss, Virgin Radio, Rai Radio 2, Radio 24, R101, Radio Subasio, m2o, Radio Capital, Radio Monte Carlo, Radiofreccia, Radio Norba, Radio Zeta, Radio Bruno – per festeggiare i 45 anni del sistema radiofonico.

Con la cover di Jovanotti continua così il viaggio di I LOVE MY RADIO che vedrà la prossima settimana la pubblicazione dell’ultimo grande classico della canzone italiana: “Perdere l’amore” reinterpretato da Tiziano Ferro e Massimo Ranieri.

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 2563 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".