The Who live a Bologna: recensione e scaletta del concerto

Seguici su Whatsapp - Telegram

Dopo 44 anni i The Who? di Pete Townsend e Roger Daltrey sono tornati in Italia alla Unipol Arena di Bologna – Casalecchio di Reno, rimediando così anche al recente tour azzoppato dalla afonia di Daltrey (canto Townsend e basta quindi non si può considerare un vero ritorno della band).

E dopo essersi scaldato col rock sincero degli Slydigs, il pubblico accoglie con un’ovazione i sui due paladini, senza dimenticare chi non c’è più (Keith Moon, Entwistle) che vengono onorati sul megaschermo. Via con I can’t explain e poi è tutto un viaggio a ritroso nel tempo, che trova i suoi apici in My Generation, ovviamente, che ricorda Woodstock, e l’intensa Love, Reign O’er Me che chiudeva il concept di Quadrophenia col suicidio del protagonista.

Il finale è per chi ha il cuore forte: il poker Pinball Wizard-See Me, Feel Me-Baba O’Riley-Won’t Get Fooled Again è davvero da ko. E la voce di Roger Daltrey è passata attraverso gli anni senza perdersi come quella di tanti altri colleghi.

LEGGI ANCHE  Scaletta The Who a Firenze, 17 giugno 2023 e quanto dura il concerto

Ed ora si prosegue per Milano: un concerto assolutamente imperdibile!

Scaletta The Who Bologna 17-9-2016

Al link sopra l’archivio storico delle scalette dei concerti di The Who?

I Can’t Explain
The Seeker
Who Are You
The Kids Are Alright
I Can See for Miles
My Generation
Behind Blue Eyes
Bargain
Join Together
You Better You Bet
5:15
I’m One
The Rock
Love, Reign O’er Me
Eminence Front
Amazing Journey
Sparks
The Acid Queen
Pinball Wizard
See Me, Feel Me
Baba O’Riley
Won’t Get Fooled Again

Seguici su Whatsapp - Telegram

About Luca Landoni 20447 Articles
Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia. Amante in particolare di gothic/dark e progressive rock. Ha lasciato il cuore nei Marillion epoca Fish. Contatto diretto: blog@gamefox.it