Strage di Corinaldo: le condanne

Sono state inflitte pene fra i 10 e  i 12 anni  per la strage di Corinaldo (AN) avvenuta l’8 dicembre 2018 alla discoteca “Lanterna Azzurra”.

A carico della  cosiddetta ‘banda dello spray’ sono stati riconosciuti tutti i capi d’imputazione, a parte  associazione a delinquere  nell’udienza finale del processo di primo grado – con rito abbreviato – iniziata questa mattina davanti al gup Paola Moscaroli.

Per l’accusa, gli spruzzi di sostanza urticante avrebbero generato il fuggi fuggi – volto a favorire i furti del gruppo – culminato nel  il cedimento di una balaustra fuori dall’uscita di sicurezza n.3. In tale circostanza morirono  Asia Nasoni, Benedetta Vitali, Daniele Pongetti, Emma Fabini, Mattia Orlandi – e la 39enne Eleonora Girolimini.

Per i 6 imputati – della bassa modenese e poco più che ventenni –  i pm avevano chiesto  chiesto pene tra i 16 e i 18 anni di carcere, considerando la riduzione di un terzo per il rito. Una settantina le parti civili in giudizio.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

 

 

 

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 2593 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".