Stefano Filipponi di X Factor 4 canta A me me piace a’ Nutella del Piccolo Lucio: la sublimazione del trash

Biglietti - Seguici su Whatsapp - Telegram

Chiudete gli occhi per un attimo e provate ad immaginarvi la cosa più kitsch che vi sia mai capitata davanti: un soprammobile di una vecchia zia, un vestito da sposa, una puntata qualunque di Uomini e Donne. Fatto? Ecco, noi abbiamo in serbo per voi qualcosa che in questo senso supera i limiti dell’umana coscienza e si posiziona su un altro livello ontologico, in uno spazio cosmico distante e surreale.

Stiamo parlando dell’ultima video cover pubblicata da Stefano Filipponi, ex concorrente di X Factor 4 tristemente famoso per la sua balbuzie, che pochi giorni fa ha ben pensato di esibirsi in una versione tutta sua di A me me piace a’ Nutella, storico brano “poppedens” del Piccolo Lucio, fiore all’occhiello della scena neomelodics napoletana teenager.

Ciò che rende il tutto meravigliosamente trash è lo sfondo floreale da cui fa timido capolino il viso del Filipponi, il tutto accompagnato da un romantico arrangiamento al pianoforte che priva il pezzo originale del suo pregio principale, ovvero il suo lato terribilmente “catchy”.

LEGGI ANCHE  Chi sono Alice Caioli e Leonardo Monteiro: primi selezionati per il Festival di Sanremo secondo una fuga di notizie

A voi il giudizio finale, noi siamo in estasi.

Biglietti - Seguici su Whatsapp - Telegram

About Alberto_Muraro 872 Articles
Seguitemi su Twitter: @alb_simultaneo