Simple Plan Tour Italia: biglietti, date concerti, scaletta e biografia

Seguici su Whatsapp - Telegram

A distanza di oltre un anno dalla loro ultima apparizione italiana e dopo ben sette anni dall’ultimo concerto come headliner, i Simple Plan hanno annunciato il ritorno nel nostro paese in ben due occasioni, a gennaio e a luglio nella stessa giornata di Avril Lavigne e dei Sum 41. Vediamo insieme date e info biglietti della tournée della band franco-canadese.

Discografia Simple Plan

2002 – No Pads, No Helmets… Just Balls
2004 – Still Not Getting Any…
2008 – Simple Plan
2011 – Get Your Heart On!
2016 – Taking One for the Team
2022 – Harder Than It Looks

Simple Plan in Italia nel 2024

25 gennaio 2024 Milano, Fabrique
9 luglio 2024 Milano, Ippodromo SNAI La Maura – I-DAYS Milano

Biglietti Simple Plan Ticketone

I biglietti del Tour dei Simple Plan si trovano in vendita su Ticketone e in tutti i punti autorizzati abituali. Sono attualmente disponibili e li trovate qui.

LEGGI ANCHE  Info Simple Plan live a Milano: biglietti, orari e scaletta

Scaletta Simple Plan

Scaletta Milano 25-1-2024

I’d Do Anything
Shut Up!
Jump
Jet Lag  ft AIRxYEL
Addicted
Me Against the World
Welcome to My Life
Iconic
Summer Paradise
Take My Hand
Astronaut
All Star / Sk8er Boi / Mr. Brightside
What’s New Scooby Doo?
Million Pictures of You
Wake Me Up (When This Nightmare’s Over)
Where I Belong

Crazy / Perfect World / Save You / This Song Saved My Life
Can’t Keep My Hands Off You
I’m Just a Kid ft Ryan Scott Graham
Untitled (acustica)
Perfect

Scaletta 2023

I’d Do Anything
Shut Up!
Jump
Your Love Is a Lie
Iconic
Jet Lag
Addicted
You Suck at Love
Welcome to My Life
Summer Paradise
When I’m Gone
Astronaut
All Star / Sk8er Boi / Mr. Brightside
What’s New Scooby Doo
Where I Belong
Wake Me Up (When This Nightmare’s Over)
I’m Just a Kid
Wonderwall
Untitled
Perfect

Bio e storia dei Simple Plan

Simple Plan è una band pop punk canadese formata nel 1999 a Montréal, Québec. La band è composta da Pierre Bouvier (voce), Chuck Comeau (batteria), David Desrosiers (basso e voce), Jeff Stinco (chitarra) e Sébastien Lefebvre (chitarra e voce).

LEGGI ANCHE  Il duetto Loredana Bertè-Mango in Oro (video)

La storia dei Simple Plan inizia quando Bouvier, Comeau e Lefebvre formano la band Reset nel 1993. Dopo alcuni cambiamenti nella formazione e il reclutamento di Stinco e Desrosiers, la band assume il nome Simple Plan nel 1999.

Il loro album di debutto, “No Pads, No Helmets… Just Balls” (2002), ha ottenuto un enorme successo grazie a singoli come “I’m Just a Kid” e “Addicted”. Questo lavoro li ha solidamente posizionati nella scena pop punk e ha conquistato un vasto pubblico di fan.

Il successivo album, “Still Not Getting Any…” (2004), ha mostrato una maturità musicale e ha prodotto brani come “Welcome to My Life” e “Shut Up!”, che sono diventati inno per molti giovani.

Negli anni successivi, i Simple Plan hanno continuato a pubblicare album di successo come “Simple Plan” (2008), “Get Your Heart On!” (2011) e “Taking One for the Team” (2016). Ognuno di questi album ha portato nuovi elementi musicali alla loro collezione, mostrando una varietà di stili che spaziano dal pop punk al pop rock. Nel 2022 è uscito il loro ultimo lavoro Harder Than It Looks che è stato anche il primo su etichetta indipendente.

LEGGI ANCHE  Simple Plan live a Padova: biglietti, orari e scaletta

Oltre alla loro carriera musicale, i membri della band sono impegnati in diverse attività benefiche. Pierre Bouvier è coinvolto nella fondazione “The Simple Plan Foundation”, che si impegna a sostenere organizzazioni caritative che aiutano giovani in difficoltà.

La longevità dei Simple Plan è dovuta alla loro capacità di adattarsi e crescere musicalmente nel corso degli anni, mantenendo comunque la loro essenza pop punk. La loro musica continua ad ispirare i fan di tutto il mondo, con testi sinceri e melodie orecchiabili che affrontano tematiche adolescenziali e le sfide della vita.

Seguici su Whatsapp - Telegram

About Andrea Izzo 4341 Articles
La musica reggae è la mia grande passione: adoro tutta la musica giamaicana dallo ska al new roots, passando per la vecchia dancehall. Frequentatore assiduo di concerti, ho girato l'Italia per ascoltare i grandi artisti che amo.