Radio Maria: “Il terremoto è un castigo divino per le unioni civili”

Biglietti - Seguici su Whatsapp - Telegram

Come se non bastassero i danni provocati dal sisma a case, monumenti ed agli stessi luoghi di culto, ecco che Radio Maria dà la spiegazione dal punto di vista “teologico” dell’evento tellurico  che sta sconvolgendo il centro Italia.

Secondo una voce non identificata – non quella del direttore dell’emittente Padre Livio Fanzaga – il sisma sarebbe dovuto al “Peccato originale” ed alle “offese recate alla dignità della famiglia,  alla dignità del matrimonio, alla dignità delle unioni sessuali”.

Ciò che sta accadendo sarebbe un “Castigo divino” volto  a permettere alle coscienze di ritrovare i principi della “Legge naturale”.

LEGGI ANCHE  Dati d'ascolto TER - Lorenzo Suraci: "Siamo in grado di essere ovunque e sempre a disposizione degli ascoltatori"

Ma non è la prima volta che Radio Maria “cade” sugli eventi sismici: nel 2009 Padre Fanzaga – quella volta la voce era proprio la sua – spiegò che il terremoto in Abruzzo permise ai cittadini aquilani di partecipare alla sofferenza del Signore durante la settimana santa.

Quella del “Castigo divino” è stata – per altro – la teoria esposta nei giorni scorsi anche dal viceministro israeliano Ayoob Kara, il quale – con l’idea della “risposta di Dio per la votazione dell’Italia in sede Unesco su Gerusalemme – per poco non ha creato un incidente diplomatico poco prima che il presidente della Repubblica Sergio Mattarella si recasse in Israele.

LEGGI ANCHE  Klasse Uno e Radio International creano un nuovo polo radiofonico in Emilia Romagna

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

Biglietti - Seguici su Whatsapp - Telegram

About Stefano Beccacece 4546 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".