Radio 105: l’acquisto di Barty Colucci non fa fare salti di gioia ma la sua avventura può essere di due tipi, e speriamo che “A me mi piace” a noi (ci) piaccia

Tendenzialmente cerco di evitare di scrivere in prima persona, e generalmente cerco di non parlare da “tifoso” specie da quando scrivo per questo portale, ove sono entrato da “tifoso” di Radio 105 ma adesso è diverso. L’anima centocinquista resta, ma c’è simpatia anche per altre “squadre” e amicizia verso diversi dei loro speaker. Insomma: per un amore sconfinato per la radio, ci deve essere amicizia per tutti e ostilità per nessuno.

Detto questo, la conferma dell’arrivo di Barty Colucci a 105 ha provocato una reazione non del tutto entusiastica. E questo per una minima conoscenza artistica del nuovo elemento. E’ necessario – però – distinguere l’uomo dall’artista. L’uomo deve per forza essere una persona meravigliosa:è uno dei massimi esperti di qualcosa di fondamentale a livello clinico, ovvero la Comico-terapia. Per questo, va abbracciato e ringraziato a priori.

Dal punto di vista artistico, qualche dubbio c’è, pensando anche che – opinione sempre soggettiva – Tutti Pazzi per RDS programma che Colucci ha contribuito a creare – con BAZ appare essere migliorato tantissimo. A giudicare dalle reazioni sui social, molti ascoltatori di RDS non sono d’accordo, ma credo che preferire la versione precedente di Tutti Pazzi sia come dire che “Non ti dico no”, è più bella di “Smoke on the water”

Colucci è abile nel canto è a tutti gli effetti un musicista, ma come imitatore e battutista lascia leggermente a desiderare. Fa tanti personaggi, ma pochissimi in modo eccelso. Ottimi sono De Sica ed il Presidente Mattarella, ma il suo Beppe Grillo è il Beppe Grillo meno Beppe Grillo della storia. Se l’originale ha fondato  il Movimento Cinque Stelle, quello di B. C. potrebbe fondare la staticità a un lumino. A livello di battute, ricordiamo un’agghiacciante Peppa Pig rivestire il pavimento col “porquet” e un Matteo Renzi che – ai tempi del referendum  costituzionale, promuoveva il Sì col Sì, lo scooter della Piaggio.

LEGGI ANCHE  Barty Colucci e Claudio Cannizzaro a Radio 105 con "A me mi piace"

Nel video in cui motiva l’addio ad RDS  ha detto la frase più bella che gli sia mai venuta: “I modi definiscono l’uomo, le persone, gli artisti gli pseudo-amici e anche chi gestisce le radio“. Peccato che questa pela gli sia venuta a contratto scaduto

Può aver dato fastidio anche la pretesa di Tutti Pazzi per RDS – di essere un programma non volgare che predica un divertimento sano. Ora: Fiorello può dire di fare comicità senza essere volgare. E’ un genio.  Ma gli scherzi telefonici fatti anche da Colucci , la volgarità la contenevano, ma semplicemente era nascosta sotto al tappeto.  Per alto, nel medesimo programma c’è il personaggio di Ciu Lin (di Rossella Brescia) che senza riferimenti espliciti, allude perennemente  al presunto o meno “Happy ending” nei centri massaggio cinesi; non esattamente comicità in punta di forchetta.

C’è anche da dire che con questo fornat di infoteiment, presumiamo sia così, 105 tenerà di imporsi in un “drive time” molto competitivo in cui 101 schiererà Teocoli, Radio 24 ha già Cruciani ed in inverno quasi certamente Deejay ritroverà proprio Fiorello.

LEGGI ANCHE  " A me mi piace" si è presentato a Radio 105: per Barty Colucci un quarto d'ora storico

Barty Colucci, tra diversi contro c’è qualche pro

Sì, ok. Il fatto che in “A me mi piace” ci saranno scherzi telefonici con personaggi portati da RDS, rischia di generare un effetto di “già sentito”, ma ciò che potrebbe permettere a Colucci di svoltare è il cambio di contesto, una squadra tutta nuova Cannizzaro a parte, con cui interagire. Ad RDS per altro è stato per anni autore quasi unico della parte comica, e quando la parte creativa doveva coprire quattro ore di trasmissione piuttosto che due, dev’essere stata un’impresa non da poco.

E’ altresì  probabile che – oltre alla parte creativa – Colucci abbia dovuto istradare Rossella Brescia alla realizzazione di scherzi telefonici. Insomma ha probabilmente dovuto cantare e portare la croce, come si suol dire. Ora si spera che possa essere coadiuvato da un Gibba che sappia essere in formato Zoo, e che negli ultimi anni risulta aver svolto lavoro da autore. Se poi si vorrà indirizzare anche Lodovica Comello verso gli scherzi i vantaggi sono che 1): è attrice; 2): ha dovuto imparare una lingua straniera in tempi record quindi potrà fondere improvvisazione e capacità di apprendimento. Insomma: Colucci potrà forse fare un salto di qualità pensando più a se stesso e alle sue idee puntando sui nuovi stimoli che l’hanno portato verso nuovi lidi radiofonici.  Per altro si spera ogni tanto rispolveri il suo personaggio migliore, cioè “Ciro Melodia” che ci faceva capire – traducendo letteralmente canzoni straniere – che  razza di testi ci riduciamo a cantare per mesi.

LEGGI ANCHE  Chi è Barty Colucci, conduttore di "A me mi piace" su Radio 105?

E bisogna considerare il “coraggio” a lasciare un contesto in cui sei entrato a poco più di vent’anni in cui sei stato per quindici ed eri comunque molto gradito, per gettarti in qualcosa di totalmente nuovo. Non è da tutti e va apprezzato.

Dato che nel tempo si è creata – con tanto di querele – una certa rivalità tra il suo ex programma la trasmissione più ascoltata di 105 l’avventura di Colucci a Largo Donegani può avere due sviluppi opposti: o tipo Valentino Rossi in Ducati, o tipo Neuer nel trasferimento dallo Schalke 04 al Bayern Monaco, passando in Baviera da nemico arrivato dal club rivale a idolo assoluto. Concludendo, nonostante le riserve legate al suo arrivo, speriamo che Barty Colucci ci faccia divertire e che “A me mi piace” a noi (ci) piaccia.

CHI E’ BARTY COLUCCI? LEGGI LA SCHEDA

 

Stefano Beccacece (On Twiter @Cecegol)

 

 

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 1735 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".