Morning Show con Alberto Gottardo: aggredito l’inviato Ivan Grozny

Dal lusso – che solo  la nobiltà radiofonica si può permettere – del Panoramic Hotel  Plaza di Abano Terme, è ripartito questa mattina il “Morning Show” di Alberto Gottardo,  trasmesso da Radio Café.

Assieme a lui, all’11° piano, c’è il trasferito Emiliano Pirri, presente nella prima stagione in collegamento telefonico da Roma. E mentre Gottardo e Pirri venivano accolti dall’affetto del pubblico, l’ex conduttore Ivan Grozny, Ivan Compasso, nella giornata di ieri veniva circondato da un altro tipo di affetto, altrettanto caloroso ma un pelo meno avvezzo al distanziamento sociale.

Infatti ieri a Padova, durante la manifestazione dei “negazionisti”,riferisce l’ANSA  che: “Alcuni giornalisti presenti alla manifestazione sono stati allontanati in malo modo dai presenti, infastiditi dalle domande. Ivan Compasso,coordinatore del sito Padovaoggi e inviato della trasmissione radio Il Morning Show, e una troupe de La7 sono stati insultati e malmenati. Importunato anche il collega Alessio Lasta che stava confezionando un servizio”. Mentre avveniva tutto questo, Gottardo sguazzava allegramente in piscina.

Il Morning Show è atteso da 300 puntate, e quest’anno Ivan Grozny le farà  da inviato. Se questo è l’esordio, auguri. Chissà quanto tempo ci metterà per tornare in studio.

Intanto, più che “Grozny”, cioè “terribile”, Ivan è più facilmente definibile “malmenato”, “picchiato, cosa che il traduttore di Google ci suggerisce essere scritta in cirillico più o meno  così: побитый.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 2604 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".