Lo speciale di Radio2 dedicato al centenario dalla nascita di Alberto Sordi

Il 15 Giugno 1920 nasceva Alberto Sordi e, per celebrare il centenario della nascita di uno dei più grandi attori italiani, lunedì 15 giugno dalle 18.00 Rai Radio2 presenta ‘100 Volte Alberto Sordi’ uno speciale condotto da Francesco De Carlo.

Un viaggio agli esordi della carriera di un’icona del cinema italiano che proprio a dai microfoni della sede di Via Asiago 10 a Roma raccoglie i suoi primi successi dando corpo e voce a personaggi che ritroveremo nei suoi film più celebri.

La Radio è stata infatti il laboratorio da cui sono usciti il “Signor Dice”, un personaggio caratteristico che diventerà il suo marchio di fabbrica e il “Compagnuccio della Parrocchietta” che sarà protagonista del programma “Vi Parla Alberto Sordi”, primo nel suo genere ad avere il nome del conduttore nel titolo. E poi “Mario Pio” e il “Conte Claro”… tutti torneranno in vita nel corso di ‘100 Volte Alberto Sordi’ a dimostrazione di attualità e universalità della comicità del primo Sordi.

La voce narrante di questo appassionante viaggio sarà quella di un comico contemporaneo come Francesco De Carlo, che ricostruirà la carriera radiofonica dell’Albertone nazionale, recuperando dalle Teche Rai dei preziosissimi estratti dei suoi primi programmi in radio e dando vita a un’intervista senza tempo perché sarà la voce dello stesso Sordi a raccontare aneddoti dei suoi inizi radiofonici, a ripercorrere la genesi del suo successo, tra mille difficoltà e una determinazione incrollabile.

Nella colonna sonora dello Speciale non mancherà Piero Piccioni, il compositore che più ha lavorato con Alberto Sordi e che lo ha accompagnato durante la sua lunga carriera.

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 2668 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".