Le novità di Tutto Esaurito: come rinverdire una formula già vincente

Due giorni fa sono state svelate le novità – ma sarà davvero finita?  – le novità stagionali di Tutto Esaurito del Capitano Marco Galli.

Al momento si tratta di piccoli aggiustamenti per rinverdire una formula già vincete. Sin dai primi minuti,  Il “Disco Buongiorno” rimpiazza il “Disco perfetto” e acquisisce la la caratteristica del PBM. Se chi richiede il pezzo selezioato non risponde buongiorno, il brano lo sceglie Liuzzi.

La seconda novità è il gioco  “Black Hole“, che al momento è ancora in versione dimostrativa, e partecipano concorrenti legati al programma, come  Andreino, Paolo Corazzon ed il marito di Ylenia.  E’ quasi come il vecchio “The Bastiment” ma ogni giorno potrebbe trattarsi di un oggetto, di una città o di un personaggio.Per chiedere gli indizi si può procedere per lettera o per domanda. Il “giudice” Boris Mantova deve stabilire se la domanda è pertinente.  Al momento, nessuno fra i concorrenti al telefono ha indovinato.

LEGGI ANCHE  Perché non c'è Marco Galli a Tutto Esaurito: un dettaglio fa sperare. E intanto è partito un nuovo gioco

Ma il cambiamento migliore  è “The Ring alla terza ora, quella del “Kazzinger“: non più solo il commento – con  messaggi degli ascoltatori – della notizia del giorno. Ma si sviluppa un dibattito sul tema del giorno con “pro e contro”. In tre round, si alternano al telefono sostenitori delle due posizioni contrapposte.  Alla fine si stabilisce quale delle due posizioni  risulta vincitrice.

Con queste novità sicuramente Tutto Esaurito ha trovato il modo per tenere ulteriormente attaccati gli ascoltatori alla radio per le intere tre ore.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

 

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 1538 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".