Il coronavirus ferma concerti: Ohibò e Serraglio chiudono i battenti

A poche settimane dall’annuncio della chiusura del Circolo Ohibò, un altro storico club milanese ha comunicato la propria definitiva chiusura: stiamo parlando del Serraglio, locale situato in via Gualdo Priorato e che dal 2015 era diventato un punto di riferimento per gli amanti della musica dal vivo.

Il Serraglio saluta. Anche per noi l’avventura finisce qui, ci abbiamo provato fino all’ultimo respiro ma abbiamo perso” è quanto hanno scritto i gestori sulla pagina Facebook ufficiale del club. Il motivo è ancora lo stesso: lo stop forzato ai concerti causato dall’emergenza epidemiologica da coronavirus che non solo sta mettendo in ginocchio molti musicisti e addetti ai lavori ma anche tantissimi locali.

È così che Milano, nel giro di poche settimane, perde un altro club che in questi ultimi anni aveva saputo dare voce anche ad artisti meno noti a livello nazionale, a quelle scene musicali che da molti sono considerate di “nicchia” ma che, in realtà, hanno un gran seguito. E la dimostrazione sono state i tanti messaggi di sostegno che hanno ricevuto i gestori dell’Ohibò prima e del Serraglio in queste ultime ore.

Commenti Facebook

commenti

About Andrea Izzo 3432 Articles
La musica reggae è la mia grande passione: adoro tutta la musica giamaicana dallo ska al new roots, passando per la vecchia dancehall. Frequentatore assiduo di concerti, ho girato l'Italia per ascoltare i grandi artisti che amo.