I Lunatici e la radio di servizio nella non semplice notte di Napoli

Biglietti - Seguici su Whatsapp - Telegram

Non è la prima volta in cui parliamo della doppia veste de “I Lunatici”, il programma di Rai Radio2 condotto da Roberto Arduini. In sei anni di trasmissione, svariati sono stati sinora i momenti di intrattenimento, di vero e proprio delirio, ma anche di informazione sostegno e – permettetecelo – vero e proprio sollievo.

Quest’ultimo aspetto è emerso nella puntata di ieri, in una notte non semplice per Napoli. Attraverso i vocali e le telefonate è emersa tutta l’apprensione, soprattutto in coloro che hanno vissuto l’evento sismico del 1980.

C’è chi scende in strada, chi comprensibilmente non prende sonno, e per ognuno la radio c’è, anche nelle ore notturne. Non solo: la comunità lunatica può diventare una grande redazione. grazie alle testimonianze provenienti da chi si trova sul posto, possono essere diffuse informazioni rilevanti.

LEGGI ANCHE  Tele Radio Stereo: c'è la novità Piergiorgio Bruni

Tra tutte le telefonate arrivate, abbiamo scelto di linkare quella di Angela, in compagnia della gattina Gioia. Per i Lunatici, questa è la parola d’ordine per uscire dai momenti d’imbarazzo, ma noi lo diciamo nell’accezione il più possibile positiva: w la radio.

Stefano Beccacece

Biglietti - Seguici su Whatsapp - Telegram

About Stefano Beccacece 4555 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".