Gianna Nannini accusata di evasione fiscale: sequestrata la sua villa

Guai fiscali per Gianna Nannini. L’artista toscana pare sia stata coinvolta in una inchiesta da parte della Guarda di Finanza che ipotizza un’evasione fiscale di circa quattro milioni (esattamente 3,75 milioni). Per questo motivo i militari della Guardia di Finanza di Milano le hanno sequestrato diversi bene immobiliari tra cui la villa di Siena.

Oltre alla casa, messi sotto sequestro preventivo anche scuderie, magazzini e un auto rimesse sempre nelle città toscana. La Nannini, secondo quanto ipotizzato dalla GdF, avrebbe evitato di pagare in Italia le royalties di dischi e concerti, mettendo di mezzo una società irlandese e un’altra olandese per pagare quindi in paesi dopo la tassazione è più vantaggiosa rispetto al nostro stato.

Con i soldi derivanti da questa evasione di cui è stata accusata, pare che la Nannini avrebbe acquistato una casa a Londra, esattamente nel quartiere di South Kensington, del valore di circa un milione di euro. Da parte della cantante è arrivata subito una smentita, annunciando inoltre un imminente ricorso.

Commenti Facebook

commenti

About Andrea Izzo 3049 Articles
La musica reggae è la mia grande passione: adoro tutta la musica giamaicana dallo ska al new roots, passando per la vecchia dancehall. Frequentatore assiduo di concerti, ho girato l'Italia per ascoltare i grandi artisti che amo.