Franco Ricciardi in Tour: biglietti, date concerti, scaletta e biografia

Seguici su Whatsapp - Telegram

Franco Ricciardi, cantante neomelodico in attività dal 1986 e vincitore di ben due David di Donatello, ha annunciato le date del suo  tour 2024. Vediamo insieme date e dove comprare i biglietti della tournée dell’artista.

Discografia Franco Ricciardi

1986 – Nuova voce…Nuovo stile…Nuove avventure
1988 – Le mie nuove avventure
1989 – Un salto nell’amore
1990 – Comunque…
1992 – La mia musica
1993 – Un ragazzo di via Marche
1994 – Primo lato A
1995 – Fuoco
1996 – Gesù o Barabba
1997 – Cuore nero
1999 – Animoscopia
2001 – Casa mia
2003 – Il sole di domani
2005 – Play & Rec
2008 – Tempo
2011 – Zoom
2013 – Autobus
2014 – Figli e figliastri
2017 – Blu
2022 – JE

Franco Ricciardi – Concerti  2024

06 Gennaio 2024 – Teatro Supercinema, Castellamare
09 Gennaio 2024 – Teatro al Massimo, Palermo
10 Gennaio 2024 – Teatro Metropolitan, Catania
12 Gennaio 2024 – Teatro Barone, Melito di Napoli
13 Gennaio 2024 – Teatro del Fuoco, Foggia
18 Gennaio 2024 – Teatro Michelangelo, Modena
19 Gennaio 2024 – Teatro Michelangelo, Modena
24 Gennaio 2024 – Cinema Teatro Roma, Portici
01 febbraio 2024 – Multisala Uci Showville, Bari
09 febbraio 2024 – Teatro Umberto, Nola
16 febbraio 2024 – Teatro Orfeo, Taranto
20 febbraio 2024 – Teatro Superga, Nichelino (To)
21 febbraio 2024 – Teatro San Babila, Milano
01 marzo 2024 – Cine Teatro Magic Vision, Casalnuovo di Napoli
08 marzo 2024 – Teatro delle Rose, Piano di Sorrento
09 marzo 2024 – Teatro Augusteo, Salerno

LEGGI ANCHE  Gregory Porter Tour Italia: biglietti, date concerti e scaletta

Biglietti Franco Ricciardi Ticketone

I biglietti del nuovo tour di Franco Ricciardi si trovano in vendita su Ticketone e in tutti i punti autorizzati abituali. Sono attualmente disponibili e li trovate qui.

Scaletta Franco Ricciardi

Scaletta Napoli 2023

167
Leyla
Je
Si Ce Staje
N’ata Notte
Primmavera
So Sempe Chille
Capisce A Me
‘Na Fotografia
Vulesse
Madama Blu
Duje Criature
Puortame A Mare
Magari Questa Notte
La Mano De Dios
Te Voglio Troppo Bene
Te Sento
Ammore Senza Core
Abbracciame
Un Giorno Eccezionale
Ajere / Picchia forte un cuore / Bambina mia / Bella signora
Nun Me Lassà
Tu
‘O Saje
Male
Chiammele
Jiesce
Prumesse Mancate
Cuore Nero
A verità
Parlame
Treno Luntane

Bio e Storia di Franco Ricciardi

Franco Ricciardi è un cantautore italiano noto per la sua fusione unica di musica folk napoletana tradizionale con sonorità contemporanee e commenti sociali.

Nato come Francesco Liccardo a Napoli il 6 ottobre 1966, Ricciardi è cresciuto tra le vivaci e spesso impegnative realtà dei quartieri operai della città. La sua musica riflette queste esperienze, offrendo una voce cruda e autentica per coloro che sono spesso trascurati o emarginati nella società.

LEGGI ANCHE  Jorja Smith Tour Italia: biglietti, date concerti, scaletta e biografia

Il suo viaggio musicale è iniziato nei suoi primi anni dell’adolescenza, ispirato dai suoni delle leggende napoletane come Mario Merola e Pino Daniele. Il suo stile è emerso negli anni ’80, fondendo melodie folk tradizionali con elementi di rock, pop ed elettronica. Ha acquisito notorietà nella scena underground napoletana, esibendosi in locali e festival locali.

Nel 1986, Ricciardi ha pubblicato il suo album di debutto, “Nuova voce…Nuovo stile…Nuove avventure”. L’album ha segnato l’inizio di una prolifica carriera, con oltre una dozzina di album in studio e numerosi singoli pubblicati nei decenni successivi. La sua musica ha risuonato con il pubblico, in particolare a Napoli e nel sud Italia, dove i suoi testi affrontavano questioni sociali, difficoltà personali e le gioie e i dolori della vita quotidiana.

Il suo successo è arrivato all’inizio degli anni ’90 con l’album “Un ragazzo di via Marche”. La title track dell’album, una toccante ballata sulle difficoltà di un giovane uomo in un quartiere difficile, è diventata un inno napoletano, proiettando Ricciardi alla fama nazionale.

Nel corso della sua carriera, Ricciardi ha collaborato con vari artisti, tra cui 99 Posse, Clementino, Rocco Hunt e Gué Pequeno. È apparso anche in diversi film e programmi televisivi, ampliando ulteriormente il suo raggio d’azione e la sua influenza.

LEGGI ANCHE  Pooh in tour: aggiunte nuove date

La musica di Ricciardi è caratterizzata dalla sua cruda onestà, profondità emotiva e coscienza sociale. I suoi testi, spesso intrisi di dialetto napoletano, dipingono vividi ritratti della vita per strada, catturando le difficoltà, i sogni e la resilienza della sua comunità. Le sue melodie, infuse di elementi folk tradizionali e influenze contemporanee, sono sia orecchiabili che evocative, aggiungendo all’impatto emotivo delle sue canzoni.

L’impatto di Ricciardi va oltre la sua musica. È diventato un’icona culturale a Napoli, rappresentando lo spirito della città e le voci della sua gente. La sua musica è servita come colonna sonora per generazioni di napoletani, offrendo conforto, ispirazione e un senso di identità.

L’eredità di Ricciardi risiede nella sua capacità di connettersi con il pubblico a un livello profondamente personale, usando la sua musica per dare voce ai senza voce e far luce sulle realtà della vita ai margini della società. La sua musica è un testamento del potere dell’arte di trascendere i confini e toccare l’anima.

Seguici su Whatsapp - Telegram

About Andrea Izzo 4359 Articles
La musica reggae è la mia grande passione: adoro tutta la musica giamaicana dallo ska al new roots, passando per la vecchia dancehall. Frequentatore assiduo di concerti, ho girato l'Italia per ascoltare i grandi artisti che amo.