Claudio Mariani e il successo di Radio Poker Club

Il poker in radio e in diretta streaming è stato una scommessa vincente, un modo alternativo di raccontare il gioco di carte che, per molti, è il più bello in assoluto.

Radio Poker Club è stata un’emittente radiofonico di successo. Claudio Mariani, ideatore e fondatore del progetto, è riuscito nel difficile compito di far gustare il poker anche lontano dai tavoli verdi.

La storia di Radio Poker Club

Andata on air per la prima volta nel giugno del 2012, Radio Poker Club è arrivata a coinvolgere fino a 30mila ascoltatori al giorno. Un fattore che molto ha inciso nel decretare la grande fortuna del canale è quello della multicanalità. Gli appassionati potevano sintonizzarsi sul client di Pokerclub, seguire il programma dal sito internet o tramite app gratuite per iPhone e Android.

L’approccio multicanale si è rivelato decisamente vincente, se si pensa che in soli due mesi Claudio Mariani veniva ascoltato da più di 2 milioni di persone. Lo speaker aveva trovato il modo migliore per coinvolgere il pubblico di appassionati di quello che, a detta di molti, sarebbe il gioco di carte più divertente ed emozionante di sempre.

La popolarità del poker corre su Twitch

Radio Poker Club non esiste più. Oggi sarebbe peraltro impensabile un programma del genere, con il Decreto Dignità che di fatto vieta le trasmissioni interamente dedicate al mondo dei tavoli verdi. Gli amanti del gioco possono però trovare una fonte di intrattenimento alternativa sulla piattaforma di streaming live Twitch.

Il successo del poker su Twitch, come si legge nel blog di 888poker, dipende da una possibilità di accesso continua, 24 ore su 24, come quella del poker online. I giocatori di ogni livello, dai principianti a quelli più esperti, possono giocare o assistere alla diretta delle partite disputate da altri, inclusi alcuni tra i pokeristi più celebri al mondo. Ci sono utenti che si sono perfino specializzati nello streammare tornei MTT e cash game.

Chi sono gli streamer di poker più famosi

La piattaforma di diretta streaming numero uno al mondo è stata letteralmente presa d’assalto da player professionisti e streamer. Il più noto, attualmente, è l’olandese Lex Veldhuis, che proprio su Twitch ha trasmesso alcuni tra i contenuti più belli e interessanti sull’argomento. Ci sono poi campioni del calibro di Jason Somerville e Daniel Negreanu, vincitore sei braccialetti delle World Series of Poker.

Tra i nomi meno conosciuti, che hanno però all’attivo una folta schiera di follower, ci sono poi Arlie Shaban (specializzato nel poker online), Peter Thompson (vero e proprio specialista del cash game mid-high stake e dello Zoom) e Summer Harald (giocatrice e streamer di micro-stake).
Actaru5 e Giada Fang sono invece i twitcher italiani di poker più famosi. A loro si è aggiunto piuttosto di recente Luca Pagano, uno dei maggiori poker pro del nostro Paese, vincitore del Main Event all’IPT Sanremo 2011.

Il caso radiofonico di Radio Poker Club

Twitch è diventato il paradiso dei pokeristi. Ma Radio Poker Club, per un certo periodo, è stato un punto di riferimento per tutti gli appassionati che da casa volevano restare aggiornati sul mondo dei tavoli verdi. Il palinsesto dell’emittente prevedeva talk show, notiziari e rubriche con la presenza delle migliori star italiane del poker.

E non mancavano le occasioni più partecipative e coinvolgenti per il pubblico, come i programmi con giochi, scherzi e telefonate degli ascoltatori. Oltre a Claudio Mariani, alle trasmissioni di Radio Poker Club presero parte anche Filippo Bisciglia – oggi conduttore televisivo e pokerista tutt’altro che amatoriale – e Giacomo “Ciccio” Valenti – conduttore, opinionista e noto telecronista del poker in tv.

Conclusioni

Radio Poker Club è stato un modo nuovo e alternativo di raccontare il poker. Correva l’anno 2012, quando in Italia esplose l’interesse e la partecipazione del pubblico nei confronti del popolarissimo gioco di carte. Gli appassionati, oggi, si sono spostati su Twitch. La piattaforma consente di divertirsi giocando e socializzando allo stesso tempo, e di assistere in diretta streaming agli eventi delle varianti come il Texas Hold’em, l’Omaha, il No Limit e il Fixed Limit.

Commenti Facebook

commenti

About Luca Landoni 16427 Articles
Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia. Amante in particolare di gothic/dark e progressive rock. Ha lasciato il cuore nei Marillion epoca Fish. Contatto diretto: [email protected]