Classifica ESC 2019: Italia seconda all’Eurofestival per 27 punti

Fino all’ultimo ci abbiamo sperato, ma per un niente Mahmood ha mancato di riportare in Italia la corona dell’Eurofestival (o più correttamente Eurovision Song Contest) che ci manca dai tempi di Toto Cutugno.

Con una votazione mozzafiato che ci aveva piazzati al quinto posto dopo il 50% riservato alle giurie, “Soldi” ha rimontato grazie al voto popolare (seconda assoluta) prima di essere scavalcata dall’Olanda. 465 i punti di Mahmood e 492 quelli del vincitore: Duncan Laurence con Arcade, che peraltro era data come favorita alla vigilia da tutti i bookmaker. Pareggiato così il secondo posto di Raphael Gualazzi, nell’anno del ritorno del nostro paese nella competizione.

Grande delusa la Svezia che ci ha sperato fino alla fine ma è stata penalizzata dal televoto (era prima per le giurie tecniche). Il bronzo è invece andato alla Russia. Soddisfazione anche per San Marino che pur finendo nella seconda metà ottiene il miglior risultato della sua storia, mentre per la cronaca ultima si piazza la Gran Bretagna.

Durante il voto finale ci sono stati due momenti particolari: lo zero ottenuto al televoto dalla Germania, che Bar Rafaeli ha letto con un certo imbarazzo, e poi gli islandesi Hatari, che hanno portato un pezzo EDM veramente forte, ma poi hanno sollevato un boato quando hanno sventolato le sciarpe palestinesi (la regia ha subito staccato ma ormai il danno era fatto). Un’incursione politica veramente evitabile.

E Madonna all’Eurofestival? Be’ si è limitata a cantare due brani: prima la storica hit Like a Prayer e poi uno dei nuovi singoli. Non che si sia sprecata e a dire il vero ha anche steccato più volte oltre ad apparire fisicamente appesantita. Gli anni passano per tutti, eh…

Commenti Facebook

commenti

About Luca Landoni 14097 Articles
Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia. Amante in particolare di gothic/dark e progressive rock. Ha lasciato il cuore nei Marillion epoca Fish. Contatto diretto: blog@gamefox.it