Tiziano Ferro e ‘Almeno tu nell’universo’: “Che p**le, ho rovinato tutto”. Anche i grandi piangono

Anche i grandi piangono, e anche un grande come Tiziano Ferro – artista di livello mondiale – crolla stecca e piange cantando “Almeno tu nell’universo” (VIDEO).

C’è un fatto: probabilmente Mia Martini è troppo grande anche per lui, però – nonostante la canzone fosse “Un’operazione a cuore aperto” e “un salto nel buio”, era il suo sogno.

Chiusa l’esibizione – la seconda della serata – abbracciando Amadeus ha detto: “Che p**le, ho rovinato tutto, dopo ne faccio una mia, così almeno…“.

Ferro è da sempre terrorizzato dall’Ariston. Nel 2008 ha duettato con Michele Zarrillo. Rudy Zerbi raccontò che nel retropalco tremava.

Ad ogni modo – per parafrasare una sua canzone – Tiziano Ferro va ringraziato perché sa piangere, alla prima serata del Festival, alla sua età.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 2981 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".