The Stranglers Tour Italia 2021: biglietti e scaletta

The Stranglers

I The Stranglers, gruppo musicale britannico punk rock fondato nel 1974, hanno annunciato un nuovo tour europeo con il quale verrà reso omaggio a Dave Greenfield, tastierista e membro fondatore della band che è mancato nel maggio dello scorso anno a causa di complicazioni derivate dal covid. Vediamo insieme date e dove comprare i biglietti della tournée della band.

The Stranglers in Italia

Il nuovo tour europeo dei The Stranglers è in programma nella seconda metà di novembre del 2021. Per la precisione le date da segnarsi in agenda sono il 20 e il 21 novembre quando il gruppo si esibirà tra Bologna e la provincia di Milano. Ecco tutte le date.

LEGGI ANCHE  Scaletta The Stranglers a Bologna, 30 novembre 2019

20 novembre – Estragon di Bologna
21 novembre – Live Music Club di Trezzo sull’Adda (MI)

Biglietti The Stranglers TicketOne

I biglietti del nuovo tour dei The Stranglers si trovano in vendita su Ticketone e nei punti vendita a partire da 30 euro. Sono attualmente disponibili e li trovate qui.

Scaletta The Stranglers

La scaletta del nuovo tour dei The Stranglers proporrà alcune delle più celebri canzoni del repertorio del gruppo ma non è escluso che venga pubblicato un nuovo album, attualmente in fase di realizzazione, e proposti anche alcuni nuovi brani. Di seguito, la scaletta del concerto andato in scena ad Auckland il 15 febbraio 2020.

LEGGI ANCHE  Scaletta The Stranglers a Bologna, 30 novembre 2019

Waltzinblack
(Get a) Grip (on Yourself)
Norfolk Coast
Duchess
I’ve Been Wild
No Mercy
Nice ‘n’ Sleazy
This Song Will Get Me Over You
5 Minutes
Freedom Is Insane
Golden Brown
Always the Sun
Time to Die
Skin Deep
Nuclear Device (The Wizard of Aus)
Peaches
15 Steps
Walk On By
Something Better Change
Relentless
Hanging Around
Tank

BIS
All Day and All of the Night
Go Buddy Go
No More Heroes

Commenti Facebook

commenti

About Andrea Izzo 3558 Articles
La musica reggae è la mia grande passione: adoro tutta la musica giamaicana dallo ska al new roots, passando per la vecchia dancehall. Frequentatore assiduo di concerti, ho girato l'Italia per ascoltare i grandi artisti che amo.