Stefano Beccacece di RadioMusik.it intervistato dai Lunatici di Radio 2: “Ecco perché Sanremo 2019 sarà il festival più bello di sempre”

Il redattore di RadioMusik.it Stefano Beccacece è stato intervistato nella puntata dei Lunatici di Radio 2- trasmissione condotta da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio – nella puntata del 30 dicembre.

Sanremo 2019: “Tutto e il contrario di tutto, ecco perché sarà il più bello di sempre”

Si è parlato dell’evento musicale che avverrà fra poco più di un mese, Sanremo 2019: “Questo sarà il Festival più bello di sempre, perché c’è tutto e il contrario di tutto. La tradizione sarà rappresentata da Il Volo, mentre troveremo nomi come Zen Circus e Achille Lauro. E se Achille Lauro va a Sanremo, il passo successivo potrebbe essere Andrea Bocelli che reinterpreta Leone Di Lernia. Vi immaginate i nipoti che spiegano ai nonni chi è Achille Lauro?

Anche Patty Pravo e Briga farei fatica a metterli nella stessa frase, figuriamoci insieme sullo stesso palco. Sarà un festival che andrà a cercare di recuperare un pubblico molto giovane, coraggiosamente anche cercando di puntare sugli autori dei tormentoni estivi. Penso a Loredana Berté e Boomdabash, che insieme hanno realizzato “Non ti dico no”; penso a Irama, ma penso anche a Nigiotti, che dopo “Complici” con Gianna Nannini ha avviato la propria terza rinascita, dopo essere passato da “Amici” e “X Factor”.

Sullo stato di salute della radio: “Non muore mai”

Si è anche parlato dello stato di salute della radio: “Nell’ultima indagine è stato registrato un calo degli ascolti, mentre in base a quanto trapela, sembra che i dati che emergeranno nelle prossime settimane possano evidenziare un recupero. La radio non muore mai. Non l’ha soppiantata la TV e non l’ha soppiantata internet. Una web radio si colloca in uno spazio che è infinito come la rete, mentre l’FM continua ad avere il suo fascino“.

Durante l’intervista – che potete ascoltare qui, dopo circa 03:43:00 – è stata evidenziata la crescita di RadioMusik.it, che anche grazie a Voi lettori si è ricavata il proprio piccolo spazio su Rai Radio 2 nel giro di pochi anni lavorando con costanza e dedizione.

Commenti Facebook

commenti