Slash Tour 2019: la scaletta a Villafranca di Verona

Adesso è ufficiale: Slash, il chitarrista dei Guns N’Roses, tornerà in Italia con un unico concerto. Lo farà nel marzo del prossimo anno per presentare il suo nuovo album Living the dream, realizzato insieme ai Myles Kennedy & The Conspirators. Vediamo insieme date e dove comprare i biglietti della tournée del cantante. Il 12 dicembre viene annunciata una seconda data al festival Rock the Castle in luglio; il 14 la terza  nelle Marche (vedi sotto).

Date tour Slash 2019

A quello che doveva essere l’unica data italiana del tour di Slash in programma a Milano nel mese di marzo 2019 si è dunque aggiunta prima Verona e poi Fermo. Ecco il calendario aggiornato.

8 marzo – Milano, Fabrique
30 giugno – NoSound Fest – Parco della Pace di Servigliano (Fermo)
6 luglio – Rock The Castle – Castello Scaligero di Villafranca di Verona

Biglietti Slash Ticketone

I biglietti per la data milanese del tour di Slash si trovano in vendita su Ticketone e nei punti vendita autorizzati dalle ore 10.00 di mercoledì 19 settembre; per Verona dalle ore 12 del 14 dicembre. Sono attualmente disponibili e li trovate qui a partire da 60 euro. In alternativa, i biglietti saranno acquistabili anche in cassa al costo di 70 euro.

Scaletta tour Slash 2019

La scaletta del nuovo tour di Slash sarà completamente rinnovata con la proposizione dei brani contenuti nel nuovo album Living the dream. Non mancheranno, però, le classiche cover dei Guns N’ Roses. Subito sotto la scaletta del concerto andato in scena a Villafranca il 6 luglio 2019.

The Call of the Wild
Halo
Standing in the Sun
Apocalyptic Love
Back From Cali
My Antidote
Serve You Right
Boulevard of Broken Hearts
Shadow Life
We’re All Gonna Die
Doctor Alibi
The One You Loved Is Gone
Wicked Stone
Mind Your Manners
Driving Rain
By the Sword
Nightrain
Starlight
You’re a Lie
World on Fire

BIS

Anastasia

Commenti Facebook

commenti

About Andrea Izzo 3404 Articles
La musica reggae è la mia grande passione: adoro tutta la musica giamaicana dallo ska al new roots, passando per la vecchia dancehall. Frequentatore assiduo di concerti, ho girato l'Italia per ascoltare i grandi artisti che amo.