Si va verso l’ascolto della radio senza la radio

Nella giornata di ieri sono stati pubblicati i dati relativi ai “volumi del secondo semestre 2020. A causa della pandemia, è calato l’utilizzo dell’autoradio, che resta comunque il device più utilizzato.

A seguire troviamo l’apparecchio di casa, ma questo sta per svanire. Si va verso un ascolto della radio “senza la radio”, e chi scrive è uno degli ultimi romantici.

I dati sottolineano   che avanzano gli altri tipi di ascolto tra cui il canale televisivo, quello sempre televisivo ma solo audio, e lo smartphone.  I veri protagonisti sono – però – gli smart speaker, destinati ad avere una costante crescita.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

 

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 2984 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".