Sanremo 2020 – Bugo e Morgan, l’ex Bluvertigo ha ‘bluffato’ : “Ero riuscito a scrivere solo la prima strofa”

C’è un audio in cui Morgan racconta ai giornalisti quanto accaduto con Bugo. Ha ribadito che l’entourage di Bugo avrebbe fino a ieri cercato di “Liberarsi” di lui”.

Morgan ha anche ribadito di essere stato il “pass” per permettere a Bugo, definito “esordiente”, di arrivare all’Ariston.

Ma in questo audio, c’è un dettaglio esilarante: “Se avesse avuto pazienza, sarebbe andato tutto bene perché l’idea mi è venuta un minuto prima ed ero riuscito a scrivere solo la prima strofa“.

Riporta invece ilmessaggero.it la versione di Bugo: “All’inizio era tutto bellissimo. La canzone era la mia, ma ero certo che Morgan sarebbe intervenuto magnificamente con la sua voce. Ho affidato a lui la scelta della cover perché mi piacciono i suoi gusti. Infatti la canzone di Endrigo era fantastica. Ma presto mi sono accorto che c’era qualcosa che non funzionava, gli arrangiamenti non tornavano. Arrivavo puntuale alle prove della cover, ma non riuscivo nemmeno a capire quale versione della canzone avremmo portato sul palco. Di fatto, quando ci siamo esibiti, non avevo idea di cosa sarebbe successo. E avete visto tutti il risultato. Ero felice dopo quella sera? No”.

E poi: “Volevo portare a casa il risultato e dimostrare che per me l’amicizia è una cosa forte, che supera le piccole incomprensioni. Morgan è arrivato poco prima dell’inizio dell’esibizione e prima di salire sulla rampa che porta al palco ha cominciato a prendere in giro un ragazzo dell’etichetta Mescal. Gli ho detto basta, dai, andiamo a divertirci, ne parlerete domani. E lui ha cominciato a insultarmi. Pesantemente: sei uno sfigato diceva, ha attaccato anche mia moglie e i miei parenti. Io zitto. Non ho mai replicato a Morgan, non è nel mio stile. Quando ci hanno chiamati sul palco lui è andato avanti e mi ha fatto il gesto di seguirlo. Ma appena ha cominciato a cantare ho capito che stava succedendo qualcosa di strano. Per fortuna ho avuto abbastanza sangue freddo per non fare scenate. Non sapevo come reagire: ho preso un foglio e sono uscito“.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 2040 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".