Rivivi la Festa di Radio Deejay 2017 al Pala Alpitour di Torino (Video)

Si è tenuta ieri al Pala Alpitour di Torino la festa 2017 per i 35 anni di Radio Deejay. La serata so è articolata lungo i decenni che hanno visto protagonista l’emittente.

Così, dopo un tempo d’attesa nel quale Andrea e Michele hanno scaldato il palazzetto, ecco un simpatico monologo della “padrona di casa” Luciana Littizzetto. Gli Anni 80 sono stati rappresentati da due dj set di Linus prima e Nicola poi. E c’è stato, con l’ingresso di Roberto Ferrari, un Sandy Marton (diteglielo che non è spagnolo ma croato) al peperoncino calabrese.

Gli Anni Novanta non potevano non essere contraddistinti – la serata ha visto la sfida fra entrate in scena sensazionali – dal Deejay Time e dai suoi 4 protagonisti. Un pizzico di nostalgia è venuto nel riascoltare due terzi degli Eiffel 65, Maury e  Jeffrey Jey (i Bloom 06) esibirsi col tormentone Blue. Non solo dance, però: al rock – e al grunge – ha pensato l’esperto della materia, Nikki. Altri ospiti – da questo punto di vista forse la fesa è stata sottotono, anche se la migliore interpretazione della festa l’ha probabilmente offerta Tommaso Paradiso con Don’t look back in anger, sono stati i Clean Bandit, senza cantante “titolare”.

Il Duemila è stato curato da Alessandro Cattelan e dagli Street Clarcks con la partecipazione di Fabio Caressa. Gli ultimi anni sono stai assegnati a Rudy, allo staff di Pinocchio – anche se a questo punto le cose sembravano trascinarsi un po’ stancamente, ed alle “Travisate” del Trio Medusa.

Rivivi l’intera serata…

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 1735 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".