Polemizzando con Radio 24, Cruciani chiude una settimana strepitosa de La Zanzara

E pensare che quello cominciato da 3 settimane, per La Zanzara potrebbe essere l’ultimo anno. La settimana che si è ieri conclusa. è stata praticamente perfetta.

La Zanzara: il menù completo

Lunedì: bestemmia di un ascoltatore in onda;

Martedì: puntata in esterna – presso la concessionaria Renault di Castellanza a cui prendono parte Ruggero dei Timidi,Alberico Lemme, uno dei gestori del Maxim con donatrice di felicità al seguito, e durante la quale intervengono ascoltatori come un ragazzo che conosce una tizia che si è laureata con una tesi sui peni storti.

Mercoledì: ospitata del famigerato Mauro da Mantova nella trasmissione di Enzo Spatalino “Voce alla gente”. Puntata nella quale viene detto di tutto su David Parenzo: dalle illazioni sulla attribuita omosessualità, alla mancata laurea.

Giovedì: questo è il giorno con più accadimenti in rapida successione: David Parenzo preannuncia via social querela contro Spatalino e Telecittà.  Ma in serata Alberto Gottardo annuncia il  licenziamento di Spatalino dall’emittente.

Raggiunto telefonicamente, Spatalino afferma che non si tratta di licenziamento, bensì di decisione presa di comune accordo con l’editore, ma rincara la dose sul giornalista collega  di Cruciani. Intanto, Mauro da Mantova Minaccia Parenzo non contento di quanto accaduto.

Venerdì: Gottardo gongola perché le iniziative in favore di Spatalino non stanno avendo il successo che ci si aspetterebbe. Ma l’accadimento della serata riguarda le stilettate all’emittente circa i ritardi da parte del conduttore in seguito ai ritardi sia da parte di Sebastiano Barisonni,, sia da parte del giornale radio e del traffico. 

Ma adesso c’è qualcosa di nuovo:tra due settimane, il 4 ottobre, Radio 24 festeggerà vent’anni, e sin dallo scorso 9 settembre sta proponendo la rubrica – che ripercorre il ventennio dell’emittente – attraverso i fatti più importanti di quest’arco di tempo – “Vent’anni in un minuto“. Tale appuntamento dura circa due minuti, e va in onda.

Tale appuntamento va in onda alle  7.00, alle 8.00, alle 13.30 e alle 19.00, e fa slittare il rientro in onda di Cruciani:“Chi segue in diretta sa che siamo rientrati alle 19:21. E siamo rientrati in ritardo perché da qualche settimana va in onda sui vent’anni della radio. Un minuto e cinquanta di voci dell’aldilà, di voci di zombie, di morti viventi sul nulla. Ma vaff**lo, metti 30 secondi, non un minuto e cinquanta. Il passato va cancellato io non ho manco una foto”. 

 

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 2609 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".