Padre Livio si è conquistato la ribalta nazionale sul Covid

Eppure, per chi scrive il pensiero del direttorissimo di Radio Maria – Padre Livio Fanzaga – sul Coronavirus era diventato una rubrica settimanale durante la prima ondata.

Ma adesso, il direttore si è conquistato la ribalta nazionale a proposito di quanto profferito 5 giorni fa,, ripreso da La Stampa e dagli altri quotidiani nazionali.

Riportiamo da ‘Repubblica’:questa epidemia è un progetto che io ho sempre attribuito al demonio che agisce attraverso menti criminali che l’hanno realizzato con uno scopo ben preciso: creare un passaggio repentino, dopo la preparazione ideologica, politica e mass mediatica, per un colpo di Stato sanitario o massmediatico”.

Quindi: “un progetto volto a fiaccare l’umanità, metterla in ginocchio, instaurate una dittatura sanitaria e cibernetica, creando un mondo nuovo che non è più di Dio Creatore, attraverso l’eliminazione di tutti quelli che non dicono sì a questo progetto criminale portato avanti dalle élites mondiali, con complicità magari di qualche Stato“.

Tutto questo servirebbe a: “costruire un mondo nuovo senza Dio. Il mondo di Satana. Dove saremmo tutti degli zombie. È un progetto, non una cosa campata per aria. Vorrebbero realizzarlo entro il 2021, a mio parere”.

Eppure, ad aprile Padre Livio ipotizzava che la pandemia fosse una grazia, o avesse a che fare con un invito a convertirci.

Va detto che Fanzaga di tanto in tanto pecca di eleganza, come nel caso di una frase a proposito di Monica Cirinnà.L’audio sotto risale a oltre 10 anni fa.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 2741 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".