Orologi Fumagazzi, arriva lo store e c’è anche l’inno ufficiale

Da domani arriverà lo store definitivo degli Orologi Fumagazzi che sarà utile in particolare per coloro che non hanno prenotato l’orologio prima che la commercializzazione fosse non più che un’idea.

La domanda, però hanno superato l’offerta,quindi la produzione -che neanche a farlo apposta ha sede a Venezia – dovrà essere incrementata. Ma intanto, gli Orologi Fumagazzi hanno anche un inno ufficiale, by Zoo di 105 feat Balaklava. Nella canzone c’è il riferimento sia al jingle del promo, sia a “Panico Paura”.

 

Orologi Fumagazzi: l’iniziativa dello Zoo non in pieno stile Zoo

L’orologio Fumagazzi -solo per bravi ragazzi – nascono da un’idea dello Zoo di 105, ma senza averne lo stile, un po’ come il blocco “Polaroid”.

Il Fumagazzi non fa “brutto”, non è volgare. ma vuole trasmettere un’idea di ricchezza e agiatezza. Di fatti, lo cerca -nella scenetta de “I marchesi”, anche il conte Bolaffi-Paluanni. Col Fumagazzi, lo Zoo cambia registro.

Desiderio dello Zoo è vederlo al polso di coloro che postano foto con orologi prestigiosi per sentirsi importanti. Ma ciò non dovrà avvenire nello stile dei “tamarri”, bensì veicolando il messaggio secondo il quale se non hai un Fumagazzi sei “out”.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 1835 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".