Nuovo scontro tra Parenzo e Cruciani “Ti fa comodo lisciare il potere”(Video)

Nella puntata di ieri de La Zanzara, è stato trasmesso l’audio della contestazione a Matteo Salvini avvenuta a Settimo Torinese due giorni fa.

In tale occasione, il ministro dell’Interno ha sbottato contro un funzionario della Polizia.

In trasmissione si è aperto il solito animato scambio di battute con David Parenzo andato all’attacco del conduttore Giuseppe Cruciani: “Coraggio! Prendi una posizione, non fare Steve Bannon. Io attacco il Governo, tu non mi sembra lo faccia mai. Eri qui a difendere il ministro dell’Interno. In genere  i giornali fanno e pulci a chi governa non il contrario. Ho capito che ti fa comodo lisciare il pelo al potere, e poi l’elite sarei io”.

Tra un “Ma vai a fare in c**o” e l’altro, Cruciani ha replicato: “Io di coraggio ne ho da vendere, e non ho lisciato il pelo a nessuno, al contrario di te”.

Lo scontro si è portato poi su un manifesto antiabortista di Pro vita: “Tu sei stato al loro convegno abominevole. Li hai sostenuti“.

Cruciani, ancor più imbufalito: “Io non ho sostenuto nessuno, mettete giù il microfono perché dice put**nate per cui lo potrei querelare. Buttate giù il microfono a sto menzognero, Altro che ‘I Falsari’, dovrebbero portarti in tribunale 40 volte per le caz**te che dici”.

Cruciani ha  dovuto chiudere il discorso con: “Ok, sono contro l’aborto. Lo dico così lo zittisco”. Naturalmente il riferimento è al congresso di Verona, nel quale Cruciani non ha difeso la famiglia tradizionale, ma la libertà d’espressione di chi la predica.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 1510 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".