Nick Cave Tour 2018: la scaletta del Lucca Summer Festival

Nick Cave insieme alla The Bad Seeds, torna in Italia con un unico appuntamento in programma per il mese di luglio. Vediamo insieme date e dove comprare i biglietti della tournée della cantante.

Date tour Nick Cave 2018

L’unica data italiana del tour di Nick Cave è in programma a Lucca, all’interno della rassegna Lucca Summer Festival. Quello dell’artista e della band australiana sarà un gradito ritorno sul palco toscano, dove si erano già esibiti nel 2013. Ecco tutte le date.

17 luglio Lucca, Piazza Napoleone – Lucca Summer Festival

Biglietti tour Nick Cave 2018

I biglietti del tour di Nick Cave si trovano in vendita su Ticketone e nei punti vendita autorizzati a partire da 49,45. Sono attualmente disponibili e li trovate qui.

LEGGI ANCHE  Nick Cave al PalaLottomatica di Roma: biglietti, orari e scaletta

Scaletta tour Nick Cave 2018

Ecco la scaletta presentata da Nick Cave ieri 17 luglio al Lucca Summer Festival

Jesus Alone
Magneto
Do you love me?
From her to eternity
Loverman
Red right hand
The ship song
Into my arms
Shoot me down
Girl in amber
Distant sky
Tupelo
Deanna
Jubilee Street
The weeping song
Stagger Lee
Push the sky away

BIS

City of refugee
Rings of Saturn

La scaletta del nuoto tour di Nick Cave proporrà un mix tra i pezzi più data del suo repertorio e quelli inseriti nell’album Skeleton Tree, ad oggi il suo ultimo lavoro discografico rilasciato nel 2016. Qui trovate l’archivio storico di tutti i concerti. Subito sotto la scaletta del concerto andato in scena a Roma l’8 novembre 2017

LEGGI ANCHE  Nick Cave live a Roma: la scaletta del concerto

Anthrocene
Jesus Alone
Magneto
Higgs Boson Blues
From Her to Eternity
Tupelo
Jubilee Street
The Ship Song
Into My Arms
Girl in Amber
I Need You
Red Right Hand
The Mercy Seat
Distant Sky
Skeleton Tree

BIS

The Weeping Song
Stagger Lee
Push the Sky Away

Commenti Facebook

commenti

About Andrea Izzo 2600 Articles
La musica reggae è la mia grande passione: adoro tutta la musica giamaicana dallo ska al new roots, passando per la vecchia dancehall. Frequentatore assiduo di concerti, ho girato l'Italia per ascoltare i grandi artisti che amo.