Morto il DJ livornese Riccardo Cioni

All’età di 66 anni è morto il DJ livornese Riccardo Cioni, considerato da molti il più grande DJ toscano. Si è spento dopo essere stato ricoverato a causa del Covid ma venendo poi dimesso. Secondo quanti riportato qui, a causarne la morte non sarebbe stato il Covid.

Cioni era considerato uno dei migliori alla consolle, soprattutto  nella tecnica del mix con i dischi di vinile, ovvero i cosiddetti “scambi”.

Ha prodotto alcuni singoli, tra cui “In America”, che lo aveva portato ad essere ospite del noto programma “Discoring”. Ha lavorato anche in radio, e infatti sulla pagina di Radio Mitology si legge: “: “Siamo increduli non riusciamo a crederci, oggi ci ha lasciato un Amico, e uno di noi, che ha fatto la storia. Buon viaggio Riccardo, fai ballare gli angeli come solo tu sai fare Dj Full Time”.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

 

 

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 2814 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".