Matteo Caccia chiude “Pascal”, lascia Radio2 e torna a Radio 24

Matteo Caccia ha annunciato la decisione di lasciare Radio2 a seguito dello spostamento,  che si sarebbe verificato a settembre, di “Pascal nel weekend.

Si è espresso con un post social: “Pascal che come avevo scritto precedentemente, da settembre sarebbe andato in onda il sabato e la domenica: chiude. Grazie a Radio2 che mi ha sempre permesso di raccontare le storie che volevo nel modo che ho preferito. Pascal non sarebbe stato quel programma se fosse nato e cresciuto altrove. Grazie alle persone che hanno lavorato con me in questi anni, Mauro Pescio, Luca Serà Micheli, Tiziano Bonini, Giulia Laura F, Nadia Terranova, Renzo Ceresa e tutti gli stagisti perché Pascal non è mio ma di tutti noi. Sono stati 4 anni belli, pieni di cose e di vita. Il patrimonio di Pascal non si perderà, si trasformerà, spero”.

E l’annuncio del ritorno a Radio 24: ““Ho ricevuto una proposta che per questo momento della mia vita e della mia carriera professionale ho ritenuto interessante e l’ho accettata. Essere un freelance significa essere sul mercato, ed essere sul mercato significa ricevere proposte e fare delle scelte”.

Condurrà dal 2 settembre un programma che s’intitolerà “Linee d’ombra” ed avrà per protagonisti i sette vizi capitali: “Da oggi parte la raccolta di storie legate ai vizi capitali, la superbia, l’accidia, la lussuria, l’ira, la gola, l’invidia e l’avarizia. Quando per invidia avete fatto qualcosa che non andava fatta. Quella volta in cui non siete riusciti a controllarvi e l’ira ha avuto la meglio su di voi o ancora quando l’avarizia vi ha impedito un gesto generoso. Una storia, come sempre, pura e semplice. Inviatela nel solito formato, una o due pagine all’indirizzo lineedombra@radio24.it.

 

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

 

 

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 2133 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".