Marco Baldini: “Mi è saltata una trattativa”

Per adesso il noto speaker Marco Baldini si farà sentire e vedere solo attraverso i social Network, Facebook e – da qualche tempo – Instagram.

Dapprima c’erano stati per lui i mesi a TMW Radio, e poi qualcosa che avrebbe fatto pensare ad un futuro importante e stabile, ovvero l’inaugurazione e l’apertura della mattina di RMC Sport Network con “Teste di Calcio”.

Sul programma realizzato assieme al Trio d’Italia erano arrivate indicazioni “poco incoraggianti” già a metà agosto. Poi erano arrivati i “stiamo cercando di rimettere in piedi qualcosa”. Ma sta di fatto che oggi “Teste di Calcio” va in onda con la conduzione dell’onnipresente Lapo De Carlo.

Baldini ad inizio ottobre annunciava di aver avuto un incontro col “capo dei capi” di una grande radio, dopo aver per altro precisato di volere bene ad Andrea Pasquinucci – editore di TMW  – ma che non ci sono stati i presupposti per continuare con RMC Sport, anche se: “Il programma mi piaceva molto”.

Ieri sera, lo speaker ha detto che: La trattativa con la “big radio”  è saltata. Trovare una radio per me è più complicato sia per la mia vita privata passata, sia perché ho un passato anche in radio. Sono difficile da gestire, perché voglio fare ciò che so fare decidendo quando parlare e quando mandare la musica. Le radio sono molto diverse, oggi tendono a far valere il marchio piuttosto che il personaggio. E forse hanno ragione per questioni di marketing. Le grandi radio sono aziende che funzionano con regole ben precise e io arei come un ippopotamo in uno stagno”.

C’è anche una riflessione sulle radio di Roma, e più in generale locali: “Un tempo il padrone tirava fuori qualche spiccolo. Oggi invece la radio ti affitta uno spazio che paghi per andare in onda. C’è gente che ha 15 sponsor, ci paghi la radio e ci guadagni. Ma io non sono un piazzista o un commerciante. Le radio per me a Roma sono abbastanza chiuse“.

Dato che nella diretta Facebook Baldini ha ribadito concetti come “Non sono uno che mette la musica in base ad un clock”, ci vengono in mente due radio molto più “inquadrate” dal punto di vista della tempistica rispetto ad altre. O RTL – la radio col segnale orario più famoso del paese e ipotesi paventata pure dal collega DJ Codazzo in un commento – oppure RDS, che ha le “sequenze mixate” ed ha la sede principale a Roma, città nella quale Baldini vive. Resta solo  una certezza: “Vorrei tornare, ma dove?”

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 1726 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".