Manuela Doriani alla nascente Radio Wow: “Io e Wow ci siamo trovati”

La DJ e speaker radiofonica Manuela Doriani – ex voce di m2o – da ottobre sarà sulle frequenze di Radio Wow

A fine agosto aveva scritto:  “Avere la conferma che da ottobre tornerò a fare la radio come voglio io. Non succede da anni e credevo non sarebbe mai più successo”

Radio Wow partirà ufficialmente il 14 ottobre coprendo le zone di Veneto e Friuli Venezia Giulia. Ecco l’elenco delle frequenze:

– 100.6 FM per le province di Treviso e Venezia;

– 101.3 per la provincia di Venezia;

– 99.8 per la provincia di Verona;

– 89.4, 94.6 e 99.2 per la provincia di Belluno;

– 99.1 e 99.4 per la provincia di Udine;

– 89.7 per la provincia di Trieste.

Con Manuela Doriani ci saranno anche personaggi noti a livello vocale come  Arianna Polgatti, Barry Mason.

Manuela Doriani racconta l’approdo a Radio Wow

Questo è il post con cui la speaker ha raccontato il suo nuovo approdo: “Ieri sera c’è stata la presentazione ufficiale della “MIA” nuova radio.
Quindi oggi, finalmente, posso raccontare qualcosa di questa nuova avventura, di questa nuova sfida che per certi versi mi eccita e per molti altri mi terrorizza.

La “MIA” nuova Radio, come ho già detto, a oggi non esiste.
La “MIA” nuova radio nascerà il 14 ottobre, e si chiamerà WOW, che è poi il “titolo del pensiero” che tutti noi abbiamo quando vediamo o sentiamo qualcosa che ci piace e ci sorprende.

Che è poi il “titolo del pensiero” che ho avuto io stessa quando, in un pomeriggio di agosto, mentre bevevo una birretta sul terrazzo della mia meravigliosa casa di Ibiza, me ne hanno parlato per la prima volta. Lo so che i pensieri non hanno titolo, ma io sono un dj e per me tutto ha un titolo!
Oh Dio, c’è anche un concetto molto più affascinante dietro a questo nome, chi ama la radio e ne conosce la storia ci arriverà, agli altri lo spiegherò più avanti.
Wow non è un network e forse non lo sarà mai, ma in un periodo storico come questo dove Podcast, Streaming e Dab rappresentano nel mondo il presente e il futuro della radio, credo sia un dettaglio.
E’ vero che in italia, tutte queste parole per molti hanno ancora poco significato, per me invece ne hanno e da tempo caratterizzano la mia quotidianità di ascoltatrice… piano piano ci arriveranno per forza anche gli altri.
Perchè ho deciso di sposare questo progetto?
Non per necessità, non per soldi e, anche se molti penseranno il contrario, non perché non avessi alternative. Faccio almeno 5 lavori diversi contemporaneamente e la radio non era più tra i fondamentali della mia vita.
Quando , a marzo ho chiuso il capitolo m2o il mio cervello è andato in tilt, da una parte mi sentivo felice, leggera e finalmente libera, dall’altra ero disperata perché pensavo seriamente che la mia storia d’amore con la radio fosse finita per sempre.
Era diventato sempre più un lavoro e sempre meno una passione.
Non mi mancava, provavo affetto ma non amore.
Voltarmi indietro e pensare al passato mi metteva a disagio, non c’era fotografia in cui mi riconoscessi, non c’era ricordo che mi desse emozione e che accendesse in me un minimo di nostalgia

Il post divorzio e il mio esilio ibizenco mi hanno fatto capire quello che voglio davvero, oggi ,a 51 anni, da una storia d’amore.
Voglio essere sempre me stessa, voglio qualcuno che mi lasci libera e che capisca che sono una persona fedele, felice, entusiasta (a volte anche troppo) e instancabile.
Voglio qualcuno che mi apprezzi, anche per la mia follia.
Voglio qualcuno che mi consideri la sua compagna e non una fidanzata.
Ecco, quando, quest’estate il Wow Direttore, mi ha chiamata per spiegarmi il Wow progetto e chiedermi di sposarlo , mentre parlava la mia mente di colpo ha partorito mille wow idee e dalla mia wow bocca sono uscite mille wow parole d’amore e tutti e due abbiamo pensato:
WOW… si, ci siamo proprio trovati!
Quindi, siete tutti invitati al nostro matrimonio, da lunedì 14 ottobre tutte le mattine dalle 10 alle 13 e il sabato alle 21 con il mio programma preferito: Electrozone, che poi sarà Main Zone… ma è un wow dettaglio.
Finalmente riporterò in radio tutti i miei pregi e i miei difetti, la mia vita e quella delle persone che ne fanno parte, la mia incoerenza, la mia sfrontatezza, la mia ignoranza ma credo soprattutto la mia risata sguaiata ma sempre sincera.
Questa è la prima bella novità di questa stagione, le altre ve le racconterò man mano”.

 

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 2593 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".