L’evoluzione di Letizia Puccioni nello Zoo di 105 secondo Marco Mazzoli

In questa stagione Letizia Puccioni è entrata a far parte dello Zoo di 105. Al momento il suo ruolo è  intermedio. Non è Boris Mantova, che non si fa influenzare da  ciò che accade a Tutto Esaurito, ma non è neanche Gerry Romano, che in “Studio Chiuso” aveva finito per sbracare pur essendo – ed essendo tornato ad essere – un rispettabile giornalista.

Se non altro, la Puccioni svolge il lavoro di redazione, limitando quei frangenti in cui Mazzoli e Alisei fingono di litigare e poi Paolo Noise manda tutto in vacca. Un ascoltatore ha chiesto come mai non sia ancora entrata in qualche scenetta, perché a lui fa “troppo sesso”.

Mazzoli – con riferimento al passato – ha spiegato quello che ritiene essere il ‘solito meccanismo’: “Prima ‘non  mi piace’, poi diventerà il mito degli ascoltatori dello Zoo, poi la chiamerà Barty Colucci e tornerà a lavorare con lui, e allora: ‘lei è un mito e senza di lei il programma è finito’. Questo è il meccanismo perverso con cui devo convivere da 21 anni e mi cag**e il c***o”.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

 

 

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 2668 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".