La Zanzara: una settimana dalla distruzione di “Rousseau” al maleficio di Otelma

Nelle prime puntate de “La Zanzara” sono 3 gli accadimenti fondamentali.

La nascita del nuovo governo è stata approvata dalla “Piattaforma Rousseau”, che Giuseppe Cruciani vorrebbe poter distruggere.

Da notare che nel secondo video c’è il famoso suono emesso da Valentina Nappi.

Ma ieri sera – dopo il rituale di “protezione” dell’ex ministro del’Interno Matteo Salvini, definito da Cruciani “coglione politico”,il Divino Otelmma ci ha regalato il “maleficio” contro il nuovo governo Conte; rituale di circa 10 minuti.

E mentre Alberto Gottardo si è messo in stand-by, di tanto in tanto ricompare lo spettro della chiusura, ma la partenza è stata abbastanza carica, e soprattutto la stagione è lunga, quindi non si può tenere l’ascoltatore sulla corda per un intero anno zanzaroso.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 1735 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".