La scaletta del concerto dei Muse a Roma in diretta

Ci riproviamo a seguire in diretta il concerto dei Muse a Roma, come già facemmo con quello di Vasco Rossi a Torino. Fino all’ultimo siamo stati indecisi se riprovarci date le enormi difficoltà tecniche che la cosa comporta.

Infatti abbiamo un inviato sul posto che ci ha già comunicato che i collegamenti sono difficilissimi, ma proverà a tenerci aggiornati sulla scaletta e se possibile qualche altro evento saliente che ci permetta di vivere l’atmosfera del concerto pur non essendo là.

E quindi che dire? Fateci un in bocca al lupo, e se va male almeno ci avremo provato. In attesa dell’inizio qui trovate la scaletta e la recensione del concerto di Torino, probabilmente molto simile a quello di stasera.

La diretta live

Ore 20: sul palco sono saliti gli Arcan Roots. Davvero un bel gruppo, molto interessante. Il pubblico già numerosissimo li ascolta attento

LEGGI ANCHE  Muse live a Roma: recensione e scaletta concerto

Ore 20,40: uno scorcio delle tribune

muse roma

Ore 20,46: dovremmo esserci tra poco! In attesa dell’inizio ricordiamo che dal concerto di Roma verrà ricavato un dvd, per questo lo stadio è pieno di telecamere sospese

Ore 21.00: il pubblico non ce la fa più per l’impazienza e improvvisa una ola infinita!

Ore 21,05: si fa buio e partono le note di Supremacy! Si cominciaaaaaaa!!! Ecco la foto dell’inizio del delirio

foto-muse roma

Intanto i presenti sono stimati in oltre 60.000 unità. Dopo Supremacy parte Panic Station, e poi è il delirio puro con Plug In Baby! Ecco una foto

foto-muse-roma-2

Ore 21,24: un momento di relax con Map of the Problematique.

Ore 21,27: ecco Resistance!!!! Tutti in piedi, tutti saltano come impazziti. A Resistance segue Animals

Ore 21,38: introdotta dall’armonica alla Ennio Morricone (ricordate Harmonica Man?) parte Knights of Cydonia, una cavalcata irresistibile! La gente salta a tutta, ecco un’immagine

LEGGI ANCHE  Muse in concerto a Roma: biglietti a 10 euro e preview evento

foto-muse-roma-3

Ore 21,46: è il momento di Dracula Mountain/Explorers.

Ore 21,53: altro grande momento con Interlude che introduce Hysteria. A fine concerto riassumeremo tutta la scaletta pubblicandola in fondo al post. Qui sotto una foto da Hysteria.

foto-muse-roma-4

Ore 22,01: siamo a Feeling Good (preceduta da Monty Jam), poi Follow Me.

foto-muse-roma-5

Ore 22,15: ecco partire le note inconfondibili di Madness. E subito dopo Time is Running Out, momento di delirio assoluto.

foto-muse-roma-6

Ore 22,22: tocca a Stockholm Syndrome. Segue Unintended e poi Guiding Light con tanto di lampadina e ballerina sospesa sulle teste del pubblico; sembra di essere a un concerto dei Pink Floyd! (foto)

foto-muse-roma-7

Ore 22,40: segue Blackout sempre con la lampadina volteggiante. Segue Undisclosed Desires, che teoricamente dovrebbe essere l’ultimo pezzo prima dei bis… e invece parte subito Unsustainable.

LEGGI ANCHE  Muse live all'Olimpico di Roma: fotogallery e scaletta

foto-muse-roma-8

Ore 22,52: viene giù un’altra volta l’Olimpico: via a Supermassive Black Hole! E poi l’attesissima Survival.

Ore 23: ed eccoci al bis con Isolated System. Da notare che finora rispetto alla scaletta di Torino manca solo Liquid State.

Ore 23,06: Uprising!!!!! E siamo a Starlight che a Torino chiuse il concerto. Naturalmente noi speriamo che non sia così…. magari con Dead Star …

foto-muse-roma-9

Ore 23,15: e invece finisce qui, ma è stato comunque fantastico, e ricordiamo che questo concerto verrà immortalato per l’eternità in un imperdibile dvd di prossima uscita. Grazie ai tanti, tantissimi che ci hanno seguito in questa diretta e ricordatevi che Radio Musik e il blog della buona musica, recensioni e dirette live dei principali concerti. Au revoir!

Clicca qui per aggiornare la diretta

Commenti Facebook

commenti

About Luca Landoni 16322 Articles
Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia. Amante in particolare di gothic/dark e progressive rock. Ha lasciato il cuore nei Marillion epoca Fish. Contatto diretto: [email protected]