La Festa per i 25 anni del Ruggito del Coniglio

Non poteva certo essere una puntata normale quella odierna per “Il Ruggito del Coniglio” con Marco Presta ed Antonello Dose.

Dopo aver celebrato le 5000 puntate, oggi sono arrivati i 25 anni del programma, purtroppo celebrati doverosamente senza pubblico.

Attilio Di Giovanni, Max Paiella, Giancarlo Ratti e Paola Minaccioni hanno portato i loro personaggi: da “Vinicius Du Marones” a Tamarro Venier a Don Italo Coccia

Al pubblico è stato offerto il servizio “Coniglio on Demand” per richiedere personaggi storici, e ci sono stati Ylenia Pimpinini-Pimpozzi, Principe Rattarelli e Fata Paiella.

Sono stati sondati: i ritardi a causa del programma, l’incidenza dello stesso nella vita amorosa, la volta che la trasmissione ha causato problemi, quella in cui l’ascolto è avvenuto di nascosto.

Dopo le varie situazioni, sono stati cercati venticinquenni – coetanei del programma – gli ascoltatori dall’estero e gli effetti causati sugli animali domestici.

Il programma – con l’hashtag #ruggito25 – è stato protagonista di un servizio del TG1.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

 

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 2668 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".