I Lunatici aprono le linee e gli ascoltatori si aprono

Puntata decisamente intensa quella che ha chiuso la settimana dei Lunatici – Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio – in onda su Rai Radio2 e Rai2.

Dopo una prima parte dedicata al “Carmen Consoli Day”, è arrivato il tema della nottata  – il “chiedere scusa a qualcuno” – che ha fatto realmente aprire  gli ascoltatori in un miscuglio tra alto e basso: da storie drammatiche di chi ha conosciuto il terrorismo, chi ha commesso ed espiato le proprie colpe, a chi ha commesso marachelle che hanno fatto imbufalire i genitori rasentando il teppismo.

Questo è il tipo di confidenza tra amici – numerosi a dire il vero – che ci piace, quel tipo di trasmissione ad alto contenuto confessionale ed emotivo che di notte è la morte sua, Tra tutti, naturalmente, non poteva mancare la vera protagonista di questa stagione con le sue incursioni: la regista video Veronica Del Soldà e il suo video del matrimonio con la ripresa esclusiva dei piedi.

E siccome il reparto dei personaggi va rimpolpato – mancano alcuni pezzi da 90 con Eria assente giustificata – ecco che arriva Nonno Attilio, che svariando tra diversi generi produce canzoni in greco antico, che qualche anonimo giura essere un dialetto bizantino.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

Commenti Facebook

commenti

About Stefano Beccacece 3232 Articles
Stefano Beccacece nasce nel 1985 a Torino. Sino a pochi anni fa poeta - ha pubblicato due raccolte tra il 2006 ed il 2010 - ora fa prevalentemente il blogger con l'aspirazione di divenire giornalista pubblicista. Dal 2012 scrive di calcio e mass media. Su Radiomusik potete leggerlo prevalentemente nella sezione "Radio News".